buzzoole code

Acquisto auto con Legge 104, cosa c’è da sapere

Fallo sapere ai tuoi amici

La legge n. 104 prevede una serie di agevolazioni e benefici fiscali per i portatori di handicap. Si tratta di una legge emanata il 5 febbraio 1992 che nel corso degli anni ha subito modifiche e integrazioni. Disciplina, prevalentemente, l’assistenza da parte di un lavoratore dipendente a un proprio familiare a un familiare portatore di handicap ma, approfondendone la lettura, si sofferma anche su diritti e agevolazioni fiscali previste per i portatori di handicap.

Chi può essere considerato portatore di handicap?

È l’art. 3 della legge 104 che definisce il portatore di handicap come “colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che causa difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione” e con una riduzione dell’autonomia personale “in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, la situazione assume connotazione di gravità”.

I benefici previsti per l’acquisto di un’auto in presenza di legge 104

Tra le agevolazioni fiscali e i benefici previsti per i portatori di handicap ci sono anche quelli relativi all’acquisto di un’auto. Un approfondimento in tale senso è possibile trovarlo all’apposita pagina del sito AbilityChannel, la webtv dedicata la mondo dello sport e della disabilità. I soggetti che possono usufruire grazie alla Legge 104 di agevolazioni sono i sordi, i non vedenti, i disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento ei disabili con grave limitazione delle capacità motorie. Nel caso in cui un disabile non sia fiscalmente a carico di nessuno, le agevolazioni gli spettano direttamente. Questo vuol dire che sia la fattura dell’acquisto che l’auto devono essergli intestate direttamente. Come immaginabile, a seconda della tipologia di disabilità variano i benefici fiscali concessi, le modalità per accedere a ciascuna agevolazione e la documentazione da presentare.

Focus acquisto auto

L’acquisto di un’auto nuova o usata con la legge 104 prevede diverse agevolazioni. Tra queste: la detrazione dell’Irpef del 19 per cento della spesa sostenuta per l’acquisto auto legge 104, l’Iva agevolata al 4 per cento sull’acquisto auto legge 104, l’esenzione del bollo auto e l’esenzione dell’imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà. Come anticipato, l’acquisto in alcuni casi deve essere effettuato dal portatore di handicap direttamente, ma può essere anche effettuato dal familiare che ne porta il carico fiscale. In quest’ultimo, il disabile a carico del familiare deve avere un reddito annuo non superiore a 2.840,51 euro. È possibile beneficiare dell’agevolazione solo se l’auto acquistata è utilizzata in via esclusiva o prevalente a beneficio delle persone disabili. Per quanto riguarda la detrazione Irpef, è pari al 19 per cento del costo d’acquisto dell’auto. È possibile accedere a questa tipologia di agevolazione per acquisti con spesa massima di 18.075,99 euro. La detrazione è applicata all’acquisto di un solo veicolo ogni 4 anni, contrariamente a quanto spesso si legge sui diversi portali, e solo se il veicolo acquistato in precedenza viene cancellato dall’ex PRA (pubblico registro automobilistico) perché destinato alla demolizione. In caso di furto del veicolo, invece, è possibile beneficiare nuovamente della detrazione, le condizioni di spesa restano inalterate. Anche per le riparazioni dell’auto sono previste detrazioni Irpef, ma è bene tenere presente che non sono applicabili in caso di manutenzione ordinaria. Il limite di spesa per le riparazioni deve rientrare all’interno del massimo previsto per l’acquisto: 18.075,99 euro. Possono essere soggette a detrazione solo se sostenute entro 4 anni dall’acquisto dell’auto. Per quanto riguarda l’Iva, invece, quella agevolata al 4 per cento va a sostituire quella al 22 per cento sull’acquisto di auto con cilindrata fino a 2.000 cc in caso di motore a benzina, fino a 2.800 cc in caso di diesel. È prevista anche per l’acquisto auto con la modalità leasing a condizione che il contratto sia di tipo traslativo.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento