buzzoole code

Giulia cappottata: basta speculazioni, ecco la verità (FOTO) Rispondiamo ai commenti apparsi sul web riguardo la Giulia cappottata qualche giorno fa

Fallo sapere ai tuoi amici

Nelle ultime ore sul web è apparsa la foto di un incidente che ha visto coinvolta una nuova Alfa Romeo Giulia, cappottata a causa del violento impatto. Come immaginabile le speculazioni al riguardo non hanno aspettato un attimo a partire e così noi di Carblogitalia.it ci vediamo costretti a fare chiarezza!
Partiamo dai fatti
Costruire chissà quale storia partendo da un’immagine statica è molto facile ma poco serio. Noi non sappiamo come sia avvenuto il fatto e per questo vogliamo soffermarci sull’aspetto tecnico della vicenda considerando anche, è bene precisarlo, la nostra esperienza di guida a 360° sulla vettura italiana.
Il concetto è semplice, se l’uomo si spinge oltre la fisica questa non risponde più a leggi “normali” e cappottare un’auto diventa cosa comune che si tratti di un mezzo da strada, pista o di una supercar.
Di incidenti di auto finite sottosopra se ne parla spesso ma da qui ad aprire uno “scandalo Giulia” ce ne passa (così come è stato ad esempio per la prima generazione di Mercedes Classe A). Anzi sia i test che la pura matematica fanno di Giulia una creazione molto stabile e sollecitabile con sicurezza prima di raggiungere il limite.

Fonte: Facebook.com
Fonte: Facebook.com
Grazie agli interventi sulle proporzioni dell’auto, l’altezza da terra, l’aerodinamica studiata approfonditamente, l’Alfa Romeo Giulia si è affermata, già per i modelli più commerciali, come l’auto con coefficiente “CX” (coefficiente di resistenza aerodinamica) pari a 0,25 un record per la sua categoria, addirittura superiore a mostri di Casa Ferrari o Porsche per rendere l’idea dell’importanza del dato. E’semplice intuire quindi che la tenuta di strada della figlia del Biscione è assolutamente eccezionale tanto che durante le prove su strada per presentarla ai giornalisti i tecnici Alfa hanno tenuto a far svolgere degli slalom ad alta velocità (molto pericolosi in condizioni comuni) a prova dell’eccezionale capacità di inserimento dell’auto, della stabilità ed infine del limite.
Fonte: Facebook.com  "La prova che tutte le auto possono ribaltarsi, qui una Golf sottosopra"
Fonte: Facebook.com
“La prova che tutte le auto possono ribaltarsi, qui una Golf sottosopra”

Detto questo rispondiamo alle vostre curiosità vai sopra e clicca sulla pagina 2 per leggere i commenti apparsi sul web

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

2 thoughts on “Giulia cappottata: basta speculazioni, ecco la verità (FOTO)

Rispondi o lascia un commento