buzzoole code

Quello che non sai: Audi Q2 è stata realizzata da Italdesign (FOTO) Italdesign, azienda creata da Giugiaro, è alle spalle del progetto della nuova Audi Q2, qui i dettagli

Fallo sapere ai tuoi amici

L’Audi Q2 sta riscuotendo in tutto il mondo il successo di critici ed appassionati di automobili cosa che nelle prossime vi spiegheremo perchè dovrebbe renderci molto orgogliosi. Infatti, come è normale che sia, le Case automobilistiche fanno riferimento a professionalità sparse in tutto il mondo per creare le loro auto e Audi Q2 è proprio il frutto di un lavoro sviluppato con Italdesign, la società fondata nel 1968 da Giorgetto Giugiaro e poi ceduta ai tedeschi, che può vantare competenze di altissimo livello nel campo del design e dell’ingegneria.

Credit: Audi Press
Credit: Audi Press

Italdesign ha curato le varie fasi dello sviluppo ingegneristico, ovvero quelle che sanciscono il passaggio dalla progettazione a messa in produzione. Studi di fattibilità di stile, la definizione delle superfici, lo sviluppo degli di esterni e degli interni, aerodinamica, climatizzazione dell’abitacolo e raffreddamento motore, passando per l’integrazione elettrica ed elettronica, la sicurezza passiva fino alle prove di validazione della prestazioni dinamiche della vettura. In Audi hanno pensato ai motori, al cambio ed alla piattaforma costruttiva.
Fonte: quattroruote.it
Fonte: quattroruote.it

La torinese Italdesign ha realizzato oltre 70 prototipi all’interno della fabbrica di Nichelino (Torino), necessari per compiere tutti i rilevamenti prima che l’auto passasse sulle linee di produzione. Conosciuta in tutto il mondo per il design di vetture che hanno fatto la storia dell’automobile, la Italdesign, ha lavorato con i principali costruttori mondiali ed è attiva anche al di fuori del settore automobilistico.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento