buzzoole code

Auto: ecco quanti soldi paghiamo allo Stato, cifre enormi Uno studio rivela i soldi pagati allo Stato dai cittadini per il possesso e l'utilizzo dei mezzi di trasporto privati

Fallo sapere ai tuoi amici

Venti volte la Tasi, il doppio dell’Irap. Ecco quanto “rende” alle casse dello Stato l’insieme dei mezzi di trasporto a motore, moto, auto, camion. Lo ha calcolato il centro studi della sede di Mestre della Confederazione generale italiana dell’artigianato, secondo cui sommando tutte le voci di entrata legate appunto ai mezzi di trasporto nel 2014 si è arrivati alla enorme cifra di 71,6 miliardi di euro. Questo mentre nel 2009, cioè all’inizio della pesante crisi economica che si sta vivendo, si era a quota 66,3 miliardi.

Lo studio rileva che nel periodo di tempo 2009 e 2014 il numero delle nuove immatricolazioni è fortemente calato, ma ciò nonostante il gettito fiscale complessivo, comprensivo di tutte le voci, e non solo di quelle legate all’acquisto dei mezzi, è cresciuto di circa 5,3 miliardi, con un aumento dell’8%. Più in dettaglio, l’analisi degli analisti della CGIA ha rilevato che oltre i quattro quinti delle entrate derivate dai mezzi di trasporto sono relativi a quanto speso per l’utilizzo dei veicoli; il 9,5% è invece frutto delle compravendite di auto, moto e camion, e solo l’8,5% è inerente la tassa di possesso (il “bollo”) che per il 2014 ha fruttato 6,1 miliardi (il 7,6% in più rispetto al 2009).

Fonte: motorlife.it
Fonte: motorlife.it

Più del 50% degli introiti “automotive” del Fisco sono dati dagli acquisti di carburante: abbiamo versato all’Erario 37 miliardi di euro (+ 23,2 per cento rispetto al 2009). Anche se l’importo è nettamente inferiore alla voce precedente, va segnalato il gettito dell’Iva che grava sulla manutenzione e la riparazione/acquisto di ricambi, accessori e pneumatici che, seppur in calo, è stato di 9,27 miliardi (-9,6% rispetto al 2009)” ha scritto la CGIA mestrina.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento