buzzoole code

Auto: ecco quanti soldi paghiamo allo Stato, cifre enormi Uno studio rivela i soldi pagati allo Stato dai cittadini per il possesso e l'utilizzo dei mezzi di trasporto privati

Fallo sapere ai tuoi amici

Venti volte la Tasi, il doppio dell’Irap. Ecco quanto “rende” alle casse dello Stato l’insieme dei mezzi di trasporto a motore, moto, auto, camion. Lo ha calcolato il centro studi della sede di Mestre della Confederazione generale italiana dell’artigianato, secondo cui sommando tutte le voci di entrata legate appunto ai mezzi di trasporto nel 2014 si è arrivati alla enorme cifra di 71,6 miliardi di euro. Questo mentre nel 2009, cioè all’inizio della pesante crisi economica che si sta vivendo, si era a quota 66,3 miliardi.

Lo studio rileva che nel periodo di tempo 2009 e 2014 il numero delle nuove immatricolazioni è fortemente calato, ma ciò nonostante il gettito fiscale complessivo, comprensivo di tutte le voci, e non solo di quelle legate all’acquisto dei mezzi, è cresciuto di circa 5,3 miliardi, con un aumento dell’8%. Più in dettaglio, l’analisi degli analisti della CGIA ha rilevato che oltre i quattro quinti delle entrate derivate dai mezzi di trasporto sono relativi a quanto speso per l’utilizzo dei veicoli; il 9,5% è invece frutto delle compravendite di auto, moto e camion, e solo l’8,5% è inerente la tassa di possesso (il “bollo”) che per il 2014 ha fruttato 6,1 miliardi (il 7,6% in più rispetto al 2009).

Fonte: motorlife.it
Fonte: motorlife.it

Più del 50% degli introiti “automotive” del Fisco sono dati dagli acquisti di carburante: abbiamo versato all’Erario 37 miliardi di euro (+ 23,2 per cento rispetto al 2009). Anche se l’importo è nettamente inferiore alla voce precedente, va segnalato il gettito dell’Iva che grava sulla manutenzione e la riparazione/acquisto di ricambi, accessori e pneumatici che, seppur in calo, è stato di 9,27 miliardi (-9,6% rispetto al 2009)” ha scritto la CGIA mestrina.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento