buzzoole code

Non l’hai visto: in Belgio polemica per pubblicità 500 (FOTO) "Offensiva e inaccettabile", qui la pubblicità belga con un maiale alla guida di una 500

Fallo sapere ai tuoi amici

Sarà ritirata entro domenica la campagna pubblicitaria anti immondizia belga oggetto di feroci proteste da parte dell’Italia per il suo contenuto “offensivo“. Lo ha annunciato l’ambasciatore italiano in Belgio, Vincenzo Grassi, al termine di una telefonata con Jacques Dehalu, amministratore delegato della compagnia che ha commissionato la pubblicità. Quest’ultima raffigura un maiale alla guida di una Fiat 500 degli anni Sessanta mentre getta un sacco dell’immondizia dal finestrino.

Dehalu, ha spiegato Grassi, si è impegnato a ritirare tutta la cartellonistica entro la fine di questa settimana e a pubblicare un comunicato di chiarimento e di scuse sul sito della società entro lunedì. L’a.d. si è poi scusato, chiarendo che “il contenuto della campagna non aveva alcun intento offensivo”. L’iniziativa, lanciata dalla Vallonia (Belgio francofono) è nata con l’obiettivo di contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade.
Nella missiva diretta a Dehalu e ai ministri del governo vallone Maxime Prevot (Lavori pubblici) e Carlo Di Antonio (Ambiente), l’Ambasciatore ha parlato di “pubblicità insultante e “inaccettabile”.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento