buzzoole code

La paura di un nuovo Dieselgate fa crollare le Borse Ispezioni per Mercedes e Peugeot, la Borsa teme un altro scandalo, qui i dettagli

Fallo sapere ai tuoi amici

Seduta incandescente per il settore auto europeo a causa di una serie di notizie a partire dall’inchiesta interna annunciata stamani da Daimler sulle modalità di certificazione delle emissioni sui veicoli commercializzati negli Usa, che segue lo scandalo Mitsubishi sui meccanismi di alterazione di due minicar destinate al mercato interno e le perquisizioni di ieri presso la sede di Peugeot da parte della polizia antifrode, fino all’annuncio di pochi minuti fa che le case automobilistiche tedesche richiameranno 630.000 auto per modificare il software che gestisce le emissioni dei motori diesel.

Fonte: gettyimages.com
Fonte: gettyimages.com

Quest’ultimo provvedimento riguarda Volkswagen, che proprio ieri ha raggiunto un accordo sul risarcimento danni per circa 600 mila veicoli commercializzati negli Stati Uniti con il software illegale per la manipolazione delle emissioni inquinanti, Porsche, Opel, Audi e Mercedes. Il governo tedesco ha imposto dei test per verificare il livello di emissioni di ossido di carbonio, ma ha rilevato che soltanto Volkswagen ha manipolato illegalmente il software gestionale.

Il titolo Daimler (Gruppo Mercedes) a Francoforte crolla del 6,89% a 62,07 euro, anche se la società si è difesa sostenendo che le class action sono “senza alcun fondamento” per cui si difenderà con tutti i mezzi legali disponibili”. Il gruppo tedesco comunque darà piena collaborazione alle autorità e indagherà su qualsiasi possibile indicazione di irregolarità.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento