buzzoole code

Alcuni consigli per far durare di più gli pneumatici Pneumatici: ecco i segreti per conservarli al meglio

Fallo sapere ai tuoi amici

Pressione, usura, equilibratura e convergenza: sono questi alcuni degli aspetti principali che possono regalare una vita più lunga agli pneumatici dell’auto, e ovviamente determinare una guida più sicura. Ma non va dimenticato il fattore umano, che può condizionare lo stato delle gomme.

controllo dei pneumaticiNon dovrebbe essere necessario spendere molte parole sui motivi per i quali un treno di pneumatici ben curati sia di vitale importanza per la sicurezza in auto: basta semplicemente pensare, per dirne una, al fatto che le gomme sono il primo e più importante elemento di collegamento tra la vettura e la strada (per quanto la reale superficie di contatto non sia superiore al palmo di una mano), quello che consente effettivamente il movimento, che regge l’intero carico e assorbono ogni ostacolo del terreno. Insomma, rispettare gli standard previsti anche dal Codice per la Strada per gli pneumatici non è soltanto un requisito “legale”, ma anche il modo per garantire il miglior grip, aumentare il comfort di guida e risparmiare il carburante alla propria auto, oltre che più in generale per evitare rischi.

E’ arrivato il vero freddo

pneumatici invernali

Nelle ultime settimane è arrivata la neve nella parte alta dell’Italia, ma è dalla metà di novembre, com’è noto, che è scattato l’obbligo di circolare  con pneumatici invernali o catene da neve a bordo, sulle strade regolamentate da precise ordinanze e dunque questo è il momento in cui in Rete e sui siti specializzati si leggono le maggiori informazioni circa il controllo dello stato di salute delle proprie gomme. Qualunque sia la scelta che si compie, comunque, è bene tenere a mente alcuni consigli base per tentare di allungare al massimo la durata della vita ottimale dei propri pneumatici, grazie anche ai suggerimenti dei tecnici di Euroimport Pneumatici, il portale che sta rafforzando sempre di più la sua leadership nel settore della vendita della gomme auto, con molte interessanti offerte sull’acquisto di nuovi prodotti delle migliori marche del mercato.

Vittime di usura

Il primo fattore da valutare è la condizione generale delle gomme, ovvero lo stato della loro usura, che inficia il livello massimo di trazione e aderenza ed espone, ovviamente, a maggiori rischi. In questo ambito, bisogna fare attenzione alla soglia di 1,6 millimetri, ovvero il limite sotto il quale il battistrada dello pneumatico è troppo consumato e, perciò, andrebbe cambiato.

Ecco un video informativo realizzato da Quattroruote:

In commercio esistono prodotti che presentano degli intagli specifici intorno a questa altezza, così da consentire a prima vista di capire il livello dell’usura; in alternativa, si può effettuare il cosiddetto test della monetina, inserendo appunto una moneta da 1 euro nelle scolpiture degli pneumatici estivi (se cala tutta fino al bordo esterno, è ora di cambiare!) o quella da 2 euro nelle gomme invernali (in questo caso, non deve superare la corona interna).

Under pressure

Fonte foto: alvolante.it

Non meno importare è il corretto gonfiaggio delle ruote: le pressioni corrette sono indicate nel libretto dell’auto, e in alcuni modelli anche all’interno dell’abitacolo (accanto alla porta del guidatore o nel cassetto portaoggetti), ma anche online non mancano riferimenti precisi sulle misure giuste per le gomme della propria vettura. La parola d’ordine è “moderazione”: una pressione troppo bassa, infatti, ha effetti negativi sulla maneggevolezza della vettura, aumenta il consumo di carburante per la maggiore resistenza al rotolamento e anche il rischio di far surriscaldare (e, nel caso peggiore, esplodere) gli pneumatici. Al contrario, uno pneumatico troppo gonfio può causare altri problemi, perché si consuma in maniera più rapida e risulta meno resistente sulle strade dissestate.

Il giusto equilibrio

Sempre per prevenire l’usura precoce è importante controllare la corretta equilibratura delle gomme, che contribuisce anche a eliminare le vibrazioni e offrire maggiore protezione al sistema di sterzo, alle sospensioni e ai cuscinetti del veicolo. A maggior ragione, dunque, quando si sostituisce uno pneumatico è importante regolare nuovamente il treno completo, con gli specifici contrappesi per la bilanciatura, che rendono uniforme il peso delle varie aree dell’auto.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento