buzzoole code

Dieci posizioni di penalità sulla griglia per Hamilton: errare è umano, perseverare è diabolico Nonostante la reprimenda rimediata durante le qualifiche, un Hamilton recidivo dovrà scontare una penalità di dieci posizioni in griglia

Fallo sapere ai tuoi amici

Se negli anni precedenti era capitato non di rado che venisse baciato dalla fortuna, quest’anno la dea bendata sembra chiedere il conto al campione in carica Lewis Hamilton: numerosi problemi e guasti hanno costellato i weekend del pilota inglese e tutto ciò sta favorendo un Rosberg in forma smagliante che sembra aver trovato finalmente il ritmo e la grinta per candidarsi a campione 2016.
Ma se è vero che ognuno è artefice della propria fortuna, Hamilton non sta facendo nulla per invertire la tendenza dal momento che la sua condotta di gara a Sochi gli costerà ben dieci posizioni di penalità sulla griglia di partenza in Spagna. Vi chiederete cosa avrà combinato di così terribile per meritarsi una simile sanzione. Analizziamolo insieme:

Hamilton era già stato ripreso dalla direzione gara durante le qualifiche per non aver rispettato le direttive imposte riguardo la curva 2, le quali obbligano i piloti che vanno lungo a proseguire sulla via di fuga in asfalto fino al segnale appositamente posizionato e soltanto poi rientrare nel tracciato; in quell’occasione il pilota #44 se l’è cavata con una semplice reprimenda. Ma a quanto pare l’inglese sembra non aver imparato la lezione dal momento che ha ripetuto l’azione al primo giro del Gran Premio quando, sfruttando il caos che si è venuto a creare tra i vari contatti, è riuscito a guadagnare molteplici posizioni. Ma se gli occhi ferraristi erano tutti rivolti verso la vettura di Vettel ferma contro il muro o verso il cielo, la manovra di Hamilton non è passata inosservata agli occhi della direzione gara che ha deciso di infliggere una penalità di dieci posizioni sulla griglia del prossimo GP in Spagna. Un’altra prima fila che sarà orfana del campione in carica, il quale vede il titolo 2016 sempre più sbiadirsi all’orizzonte a bordo di un’altra vettura color argento.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Lorenzo Garofano

Studente di Scienze della Comunicazione a Verona con una passione irrefrenabile per l'automobilismo. Il richiamo della pista è l'unica tentazione a cui non so resistere.

Rispondi o lascia un commento