buzzoole code

FCA, previsioni in crescita ma attenti a Maserati che scende (FOTO) Nonostante la flessione di Maserati il Gruppo FCA vede al rialzo le previsioni di guadagno

Fallo sapere ai tuoi amici

Il Gruppo Fca ha presentato i risultati del primo semestre del 2016, annunciando che le stime per i ricavi netti sui dodici mesi sono passate da 110 a 112 miliardi di euro, con le previsioni per l’ebit rettificato che salgono da oltre 5 miliardi a oltre 5,5 miliardi e l’utile netto rettificato che passa da oltre 1,9 a oltre due miliardi.

Non mancano comunque dei segnali negativi. Il gruppo ha registrato ricavi netti per 27,9 miliardi di euro, in calo del 2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, e consegne ugualmente in leggera flessione. Il calo dell’1% nel semestre (da 2,28 a 2,26 milioni di auto) si rispecchia in quello dell’ultimo trimestre (-1%, da 1,19 a 1,17 milioni di unità). Da record storico, infine, l’ultimo trimestre in termini di margine, cresciuto di 90 punti base (e ora al 5,8%): il guadagno, da un punto di vista geografico, è stato possibile soprattutto grazie al miglioramento delle performance nelle regioni Nafta (+20 punti base, dal 7,7% al 7,9%) ed Emea (+150 punti base, dall’1% al 2,5%).

Fonte: Maserati
Fonte: Maserati

Va male invece Maserati, che vede le consegne in significativo calo sia in Nordamerica (-26%) sia in Europa (-17%), con margini (6,2% nel Q2 contro il 7% dello stesso periodo dell’anno scorso) erosi dai costi industriali e di lancio per la Levante, che auspicabilmente dovrebbe avviare l’inversione di tendenza nella seconda metà dell’anno.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento