buzzoole code

Ferrari 430 Scuderia: figlia della F1 (FOTO) Dalla F1 alla strada solo grazie a Schumim, ecco la storia della Ferrari 430

Fallo sapere ai tuoi amici

Dopo anni di grandi vittorie con  Maranello Micheal Schumacher decide di lasciare il mondo della F1, ma ha ancora qualcosa da dare alla Rossa.

Nel 2004 esce la Ferrari 430, che sostituisce la 360 Modena, ma a Maranello applicano una cura dimagrante chiamata “Manuale per la costruzione di un’auto da capogiro” alla loro vettura.  I tempi che la cura abbia effetto e nel 2007 solca le strade la Ferrari 430 Scuderia.

Fonte: gentside.com
Fonte: gentside.com

Rispetto alla versione del 2004 la Scuderia, a secco, sulla bilancia ha 100 kg in meno.  Entrambe montano un V8 con bancate a 90°, ma la versione più corsaiola aggiunge 20 cavalli così portando la potenza a 510 cavalli.

La grande esperienza in F1 della Ferrari permette di implementare la tecnologia da pista su strada, infatti il cambio della Scuderia è derivato direttamente da quelli montati sulle vetture da pista ( E-Diff+F1-Track) composto da 6 marce più la retromarcia.

La Ferrari 430 Scuderia brucia lo 0-100 km/h in meno di 3.6 secondi, lo 0-200 km/h in meno di 11.6 secondi e vi potrà portare fino a 320 km/h di velocià massima.

Lo sviluppo della vettura è merito di Micheal Schumacher che ha permesso il miglioramento delle prestazioni della vettura, il miglioramento delle regolazioni che esegue il “Manettino” all’elettronica, come la disattivazione parziale o completa dei controlli, e infine alle prestazioni assolute della vettura del Cavallino Rampante.

Fonte: autoblog.it
Fonte: autoblog.it

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento