buzzoole code

Formula 1, Raikkonen il migliore anche nell’ultima giornata di test. Mercedes insegue Il Finlandese "supera" il record del compagno di squadra. 2° Verstappen, 4° Bottas, 5° Hamilton

Fallo sapere ai tuoi amici

Diverse ore fa si è conclusa anche la seconda settimana di test di Barcellona, quella che precede l’inizio della nuova stagione del campionato di Formula 1.  Al momento, dopo la conclusione delle quattro giornate, pare che la Ferrari sia vicinissima alla rivale Mercedes. I due piloti, un giorno ciascuno, hanno fatto “paura” alle frecce d’argento, come dichiara lo stesso Hamilton: “Mercedes favorita? Io penso invece che lo sia la Ferrari. Credo dobbiamo tenerla d’occhio perché finora hanno fatto un grande lavoro“. Se “il cavallino” è molto vicina alle due monoposto tedesche, comunque durante tutto l’arco della stagione dovranno, ad ogni Gran Premio, tenere d’occhio anche le Red Bull, l’altra monoposto che in queste settimane ha fatto bene. Dietro alle tre scuderie che quest’anno si daranno battaglia per la conquista del titolo mondiale, ci saranno le Williams, Force India, Renault e Haas pronte a “infastidire” le principali concorrenti per rosicchiare loro dei punti importanti per la classifica. Se tutte queste monoposto citate prima sono andate bene  durante tutto l’arco delle due settimane, non si può dire lo stesso (purtroppo) della Mc Laren: infatti continuano i problemi per loro, tanto che oggi alla conclusione dei test il pilota spagnolo Fernando Alonso ha commentato così l’ennesima brutta prestazione: “Nel team siamo tutti pronti a vincere tranne la Honda. Non siamo pronti a completare un GP”. Quindi continuano le difficoltà ma soprattutto le “frecciatine” verso una scuderia il quale quest’anno si prepara ad affrontare il terzo anno nella massima categoria di gare automobilistiche, cercando di portarsi alle “spalle” le brutte prestazioni dei primi due anni. Cosa molto difficile però non impossibile. Ormai le due settimane di test sono terminate, ora tra meno di due settimane è tempo di fare su serio, le scuderie avranno da affrontare il circuito di Melbourne per aggiudicarsi i primi punti, ma soprattutto per iniziare a vedere se veramente quest’anno la Ferrari potrà lottare per il titolo. Tifosi e appassionati ci sperano perché quest’anno vogliono vedere un campionato combattuto fino alla fine, però con più monoposto (di altre scuderie) pronte a darsi battaglia.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento