buzzoole code

Formula 1, Vettel conquista Melbourne! Hamilton scende in seconda posizione Il tedesco della Ferrari da metà gara fino al termine riesce a piazzarsi davanti a Hamilton e Bottas. Raikkonen 4°. Il terzo pilota Ferrari si piazza in 12° posizione

Fallo sapere ai tuoi amici

Finalmente ci siamo, oggi si fa sul serio. In Australia va in scena la prima gara dell’anno. Davanti a tutti c’è il tre volte campione del mondo Lewis Hamilton. dietro c’è Vettel, Bottas e l’altro pilota Ferrari Raikkonen. Dietro all’altro Ferrarista c’è solo l’olandese Verstappen perché il prima pilota, l’australiano Ricciardo parte dai box a causa di un cambio al motore prima  e un problema sulla sua monoposto poi. Subito ai primi giri di pista si registrano i primi ritiri: nelle prime curve lo svedese Ericcson della Sauber va a tamponare il pilota della Renaut Palmer. Il pilota italiano Antonio Giovinazzi inizia bene il suo esordio assoluto in Formula 1: infatti nei primi giri il pilota della Sauber riesce ad scalare di due posizioni ai danni del belga Vandoorne e il pilota della Haas Magnussen. Va ricordato anche una buona gara da parte dei vari Sergio Perez, C. Sainz, Kvyat e soprattutto da parte dello spagnolo della McLaren Fernando Alonso, il quale finalmente riesce a restare in pista più del solito rispetto ai test pre-stagionali di Barcellona. Nei giri successivi i vari Grosjean e il pilota australiano della Red Bull sono costretti ad abbandonare la gara, entrambi a causa di un guasto al motore all’interno dei box e l’altro su pista. Dopo il pit stop dell’inglese della Mercedes ora la classifica cambia: davanti c’è il tedesco della Ferrari, mentre dietro all’inglese ci sono i due Finlandesi della scuderia tedesca e della scuderia di Maranello. in 5°, 6° e 7° ci sono Verstappen, Massa e Perez. Nei minuti finali il tedesco della Ferrari fa il giro veloce su pista spinge a meno otto secondi il pilota Hamilton. Il campionato mondiale di quest’anno inizia subito con i botto grazie alla vittoria del tedesco Sebastian Vettel. L’emozione è tanta per una scuderia che torna alla vittoria dopo più di cento giorni di digiuno. Dietro alle due Mercedes c’è l’altra Ferrari del Finlandese ( oggi in ombra). Lasciando gli elogi a Vettel va ricordata della bellissima prestazione fatta dall’Italiano Giovinazzi che oggi ha terminato la gara in 12° posizione. Ora l’appuntamento e tra due settimane quando le scuderie si sposteranno a Shangai per il Gp della Cina.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento