buzzoole code

Gp Repubblica Ceca, Marc Marquez trionfa a Brno! Sul tracciato ceco le Honda mettono a segno un’altra doppietta. Subito dietro si piazzano le due Yamaha di Vinale e Rossi. Continua periodo nero per il pilota suzuki Iannone: termina la gara 19°

Fallo sapere ai tuoi amici

Dopo aver conquistato la Pole Position di ieri, lo spagnolo Marc Marquez della Honda conquista anche il Gran Premio della Repubblica Ceca. Dietro allo spagnolo si piazzano il compagno di squadra Dani Pedrosa e il secondo pilota della Yamaha Vinales. Purtroppo Valentino Rossi non riesce ad andare oltre la 4° posizione. Non una grande gara per l’italiano della Ducati Andrea Dovizioso visto che ha terminato il Gran Premio ceco piazzandosi in 6° posizione comunque facendo meglio del suo compagno di squadra Jorge Lorenzo dato che ha terminato la gara in 15° posizione. Continua il periodo nero dell’altro italiano Andrea Iannone: il pilota Suzuki cade durante il cambio moto per evitare l’Aprilia di Aleix Espargaro e alla fine è solamente 19°. Quindi alla conclusione della 10° tappa del Motomondiale il quale vede sempre lo spagnolo della scuderia giapponese leader a 154 punti; invece in 2° posizione troviamo Vinales a -14 (140 punti), Dovizioso a -21 (133 punti), Rossi a -22 (132) e Pedrosa a -31 (128 punti). Con Brno archiviato, i piloti in gara per la conquista del titolo Mondiale si ritroveranno a battagliare già domenica prossima sul circuito d’Austria.

Questo invece sono stati i commenti nel dopo gara dei vari protagonisti di giornata: iniziamo ovviamente dal campione del Mondo in carica il quale ha dedicato la vittoria a un campionissimo delle due ruote come Angel Nieto morto proprio in questi giorni all’età di sessant’anni inseguito ad un incidente stradale accaduto a Ibiza “Sono felice perché la gestione di queste gare non è mai facile, ma non si deve mollare perché Pedrosa, Dovizioso, Rossi e Vinales sono tutti lì vicini”; Questo invece è stato il commento dell’altro spagnolo della Honda piazzatosi in 2° posizione “Sono contento della mia gara: per il team è stato un weekend davvero molto competitivo”; Infine riportiamo le parole del “dottore” la quale sicuramente è rimasto deluso dell’opportunità che si è fatto sfuggire oggi “Sull’asciutto ero veloce, ma non siamo stati pronti: dobbiamo essere più furbi, come Marquez. Di solito in queste gare faccio da 8° a 10° e invece sono 4°: peccato aver perso un po’ di punti da Marquez, ma ne ho recuperati alcuni su Dovizioso”.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento