buzzoole code

Tornano gli incentivi per GPL e Metano, qui i dettagli 1,8 Milioni stanziati per l'alimentazione GPL e Metano ecco cosa fare

Fallo sapere ai tuoi amici

Dal 22 Marzo e fino ad esaurimento dei fondi disponibili per un milione e 800mila euro, riaprono sul sito del Consorzio Ecogas (www.ecogas.it), le prenotazioni degli incentivi Icbi (Iniziativa Carburanti a Basso Impatto), campagna del Ministero dell’Ambiente per la promozione di Gpl e metano per auto. Lo rende noto il Consorzio ricordando che la campagna, sospesa dal 2012 per esaurimento dei fondi, è frutto di un Accordo di Programma tra lo stesso Ministero e una Convenzione tra Comuni, 674 per la precisione, della quale Parma è capofila.

I fondi disponibili sono suddivisi fra tre interventi di incentivazione destinati alla trasformazione a Gpl e metano. Si stima che le conversioni a gas incentivate saranno circa 4.500.
Per ottenere l’incentivo, gli automobilisti devono rivolgersi a un’officina aderente all’iniziativa che dopo avere verificato la disponibilità dei fondi e ottenuto il codice di prenotazione attribuito a ciascun intervento (che garantisce l’accantonamento del fondo), comunica al beneficiario quando potrà installare sul suo veicolo l’impianto a Gpl o a metano. Non è cumulabile con altre forme di agevolazione statali, se previsto può andare a sommarsi a iniziative locali o private.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento