buzzoole code

Incredibile, Stelvio non piace agli italiani ! Sul web sono molti gli italiani che non amano Stelvio, qui spieghiamo la situazione

Fallo sapere ai tuoi amici

Alfa Romeo Stelvio è stata una delle auto più attese dal mercato nell’ultimo periodo e sta riscuotendo un discreto successo praticamente ovunque, per questo può sembrare strano quello che stiamo per dirvi!
Incredibile o meno Stelvio trova le critiche più severe proprio nel nostro Paese, dove gli italiani lo giudicano troppo “semplice” rispetto alle aspettative create e lontano da concorrenti più agguerrite, criticandone anche il prezzo.
GIRONE B - Scopri l'Alfa Romeo Giulietta (FOTO)
Che non possiamo piacere a tutti si sà ma leggere nei gruppi facebook dichiarazioni di questo tipo fa impressione visto che il nuovo Suv incarna a pieno la carica emotiva tipica di Alfa Romeo, dote e caratteristica molto riconosciuta nel mondo. Altri poi ne giudicano l’aspetto definendolo troppo muscoloso addirittura ed una linea che ricorda poi da vicino una “Giulietta rialzata“.
C’è poi chi, evidentemente appassionato di Maserati, la giudica una “Levante ricarrozzata” con meno qualità, dettagli più sportivi senza la stesse eleganza.

Fonte: Maserati
Fonte: Maserati

E’ stato bello invece constatare l’impatto all’estero, soprattutto in Germania, dove in molti hanno partecipato agli eventi lancio del Biscione. La curiosità c’è, le bisarche piene lungo le strade pure! Aspettiamo solo il momento di iniziare a vederlo in massa su strada.
E tu cosa pensi di Stelvio? Faccelo sapere con un commento qui sotto.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (127 votes, average: 3,35 out of 5)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

49 thoughts on “Incredibile, Stelvio non piace agli italiani !

  • 18 marzo 2017 at 14:36
    Permalink

    A me piace questo Stelvio ! …. ma sono Francese, quindi non contera più di tanto !! (e abbiamo una Giulietta tjet ed una GTV 3.0)
    Preferisco cmq una bella Giulia, stupenda !

    Reply
    • 19 marzo 2017 at 17:32
      Permalink

      Un piccolo consiglio prima di esprimere un giudizio negativo, BISOGNA SOLO PROVARLA!!!! La STELVIO è stata l’ auto più attesa da noi alfisti per poterci mettere in competizione nel arduo ramo dei suv, penso che ci siamo riusciti pienamente perché ieri ho avuto la possibilità di provarla la versione benzina 280 cv per circa 50 minuti. E vi posso garantire che è mostruosamente creata per essere guidata. E vai STELVIO ah dimenticavo ho fatto gia’ l’ordinazione per il mio STELVIO. Ciao a tutti.

      Reply
  • 18 marzo 2017 at 14:56
    Permalink

    Macchina mostruosa! Difficile fare di meglio! Chi dice il contrario è sicuramente uno a favore delle tedesche

    Reply
    • 18 marzo 2017 at 15:01
      Permalink

      Ciao Simone, il livello è sicuramente alto ! Probabilmente le critiche sono esclusivamente di impatto . Speriamo di analizzare presto tutta la situazione ed in modo preciso.

      Reply
  • 18 marzo 2017 at 16:25
    Permalink

    Di niente 😉
    Da cio che posso capire, penso che è sopratutto il prezzo che non piace !! pero, le tedesche non fanno meglio… ma anche peggio.
    Speriamo che ste nuove Alfa si venderanno bene, cosi arriveranno sul mercato del usato a dei prezzi più accessibili. In bocca al lupo Alfa !

    Reply
  • 18 marzo 2017 at 18:27
    Permalink

    L’Alfa Romeo Stelvio è il primo Suv della casa del biscione, bisogna essere orgogliosi di tale progetto che punta a rilanciare il marchio in italia e nel mondo.L’ottima qualità costruttiva dello Stelvio fa si che può competere con le concorrenti tedesche e non ha nulla da invidiare.
    A mio parere è un auto stupenda che riprende il piacere di guida tipico di Alfa

    Reply
  • 18 marzo 2017 at 18:50
    Permalink

    Mi sa che tutti quelli che leggono quest’articolo non sono quelli a cui non piace lo Stelvio 😀
    Per parlar di un’altro modello, aspetto con molta impazienza la “nuova 166” (Alfetta forse ?)

    Reply
    • 18 marzo 2017 at 18:52
      Permalink

      Abbiamo già scritto qualcosa a riguardo ! Facci sapere cosa ne pensi 🙂

      Reply
  • 18 marzo 2017 at 21:43
    Permalink

    Bella la comprero appena esce il diesel e sono italiano.prezzo ragionevole se si guarda la concorenza!!

    Basta fare solo i pignoli su le auto italiane guardate i prezzi squilibrati dei tedesci macchine piccole a prezzo ridicoli o mettono motori 1.4 su auto grandi ma perfavore….

    Reply
  • 18 marzo 2017 at 22:08
    Permalink

    Macchina bellissima, potessi la comprerei subito. Sinceramente non capisco questo articolo che mette in evidenza i pochi commenti negativi dei soliti esterofili.

    Reply
    • 18 marzo 2017 at 22:35
      Permalink

      Mauro ciao grazie per il commento! È giusto esprimere l’opinione di tutti e non essere schierati. Abbiamo fatto notare, tra l’altro con dispiacere, che c’è chi non apprezza e ne abbiamo spiegato i motivi ! 🙂

      Reply
  • 18 marzo 2017 at 22:30
    Permalink

    Le Tedesche sono migliori hanno piú esperienza perche è piu tempo che fanno auto premium .Alfa è solo all’ inizio del rilancio. Buona fortuna

    Reply
  • 18 marzo 2017 at 23:23
    Permalink

    Gran macchina!!! Se potessi…ne prenderei una a benzina…ed una diesel!!! Purtroppo noi italiani siamo famosi nel considerare negativamente ed in maniera gratuita tutto ciò che è di produzione italiana…soprattutto nel settore dell auto…ma credo che presto molti si ricrederanno!!!È da un po’ di tempo che noto con piacere ex Golfisti alla guida di una Giulietta. …oppure ex possessori di Audi o BMW alla guida di una nuova Giulia!!! Tempo al tempo…

    Reply
    • 18 marzo 2017 at 23:35
      Permalink

      Il passo avanti fatto da Alfa è stato e sarà enorme !

      Reply
  • 18 marzo 2017 at 23:56
    Permalink

    La Stelvio è molto bella nulla da dire ha una linea molto aggressiva ed elegante nello stesso tempo gli interni sono discreti ma in tecnologia è meno appariscente rispetto alle concorrenti il prezzo un po’ alto ma in linea forse qualcosa meno rispetto alle concorrenti dello stesso segmento gli darei un bel 7,5

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 6:55
    Permalink

    Soliti italiani del cavolo che sputano sempre nel piatto in cui mangiano….CHE NERVI……. STELVIO……UNA CONCENTRATO DI EMOZIONI E BELLEZZA COME LA GIULIA……… A tutto un altro stile, ti siedi dentro ed e tutto molto armonico,accogliente e sportivo, ti da emozioni.. Prendiamo una Q5 una X1 , dentro sono macchine fredde, nn hanno emozioni….per nn parlare esteticamente…..dei Bandoni

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 8:40
    Permalink

    Secondo me e molto bella poi bisogna essere orgogliosi del nostro Biscione che dopo anni di buio sta rilasendo alla grande cominciando con la Giulia che secondo me e una gran macchina e poi detetiene parecchi record quindi non abbiamo niente da invidiare alle tedesche spero che la casa del Biscione ci stupisca ancora con nuovi modelli

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 8:52
    Permalink

    Vivo in Germania e posso dirvi che le macchine italiane qui vengono guardate sempre con scetticismo,ossia poca affidabilità rifiniture dettagli e materiali scadenti….insomma qui in Germania le Alfa come le Fiat rimarranno sempre macchine di seconda classe….aime

    Reply
    • 19 marzo 2017 at 9:27
      Permalink

      Enzo grazie per la tua testimonianza, aiuta a capire meglio !

      Reply
  • 19 marzo 2017 at 9:12
    Permalink

    Ho provato sia merceds che bmw, ma la mia cara ALFA 75 non la batteva nessuno.
    Il problema dell italiano è la fissazione del tedesco.
    Appena cambio il mio freemont ritorno alla mia cara ALFA volentieri saluti.

    Reply
    • 19 marzo 2017 at 9:26
      Permalink

      Massimo ciao, come dimenticare la storica 75? Che macchina !

      Reply
  • 19 marzo 2017 at 9:24
    Permalink

    Lo Stelvio secondo me è uno spettacolo, ha ottime prestazioni per un SUV, ed è una vera Alfa Romeo, trasmette emozioni, la linea può piacere o meno quelli sono gusti, ma in Italia tanto qualsiasi cosa faccia nascere Alfa Romeo non va mai bene, alla fine parlano i fatti con le vendite, mi dispiace che gli Italiani non apprezzino, bisognerebbe provarla prima di giudicare!

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 9:27
    Permalink

    trovo che l’articolo non rispecchi la realtà sulle strade che ho potuto assaporare in prima persona quando la vettura era ancora in fase di test…mi è capitato più volte di venir fermato da proprietari di Audi BMW Mercedes Volvo per ammirare il nuovo SUV Alfa e chiedermi informazioni a riguardo, che ovviamente non potevo rilevare… le parole che sentivo erano solo positive…era papabile il loro rammarico per non aver aspettato l’uscita della Stelvio ed aver così ampliato la scelta tra i suv nel momento dell’acquisto.
    Una nota personale, esteticamente ha fatto invecchiare tutto il parco auto dei SUV concorrenti.
    chi la critica fa parte dei soliti furbi di fb,gente che non può permettersela o addirittura non ha la patente.

    Reply
    • 19 marzo 2017 at 9:29
      Permalink

      Zed ciao probabilmente è così ! Come tutte le cose secondo noi può piacere o non piacere, c’è però tanto rammarico per chi non supporta un marchio storico e che tanto fa bene non solo a se stesso ma al Paese intero 🙂

      Reply
  • 19 marzo 2017 at 13:56
    Permalink

    E un splendida auto purtroppo in italia si prerisce sempre di piu le tedesche che dati alla mano non sono cosi migliori manca un po di nazionalismo

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 14:00
    Permalink

    Posso dire solo che non avevo mai pensato alla Giulietta,mi è capitato di guidarla e l ho comprata subito. Penso che anche con la Stelvio sarebbe la stessa cosa.

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 14:04
    Permalink

    Onestamente credo che sia uno dei più bei SUV , e orgogliosamente rivendico come italiano la straordinaria capacità progettuale e stilistica che ci contraddistingue da sempre. E auspico che prima o poi smetteremo noi italiani di gettarsi del fango addosso. Forza Italia

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 14:19
    Permalink

    Condivido forti perplessità sulla linea per la quale mi sarei aspettato un maggiore sforzo (anche a me sembra una Giulia rialzata) e sul prezzo. Premetto che sono un possessore di Alfa Romeo e spero comunque che le vendite vadano bene in Italia ed all’estero. Staremo a vedere

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 15:45
    Permalink

    Prina di rispondere bisogna che si capisca una cosa… l’auto non può andare in competizione con le tedesche.. gli Italiani e mi dispiace dirlo.. non possono competete con marchi più grossi del settore…
    Ma poi che centra un suv con la faccia così?
    Sembra un auto obsoleta.. brutta… che non centra niente con il suv..

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 16:25
    Permalink

    Sia la Stelvio che la Giulia sono di estrema bellezza e come tantissime alfa fantastiche da guidare come e meglio delle tedescone. Ma il punto non è il segmento premium. Il punto è il futuro di Mito e Giulietta ovvero il segmento acquistabile da comuni mortali, è sacrosanto che alfa conquisti il mondo col premium ma c’è necessità di un futuro per le piccole vanno rinnovate ,sopratutto la mito unica avversaria vera della mini. La Mito, non deve morire, merita un futuro perchè gli europei hanno il diritto, i meno abbienti, di avere un auto bella da guidare parcheggiare e utilizzare. Ingrandirne le dimensioni e aggiungerne due porte in più la metterebbe in competizione con le audi a 1. La guerra commerciale alle tedesche si fa anche con queste due piccole con pochi margini. Se punti solo al premium rischi di non trovare la sedia quando lo show finisce e ci vuole la sostanza. Questo io penso. Forza alfa romeo!

    Reply
    • 19 marzo 2017 at 18:14
      Permalink

      Ciao Emanuele! Del futuro di Giulietta e Mito vi diremo tra qualche giorno 🙂

      Reply
  • 19 marzo 2017 at 17:32
    Permalink

    Io sinceramente non capisco proprio questi articoli. Che lo sport preferito di noi italiani e’ lamentarsi, e’ ormai noto e non fa piu notizia. Ma che non piaccia in generale, e’ proprio una sciocchezza detta tanto per scrivere. Durante i lanci, la partecipazione e’ stata incredibile, probabilmente più di Giulia stessa…La madre di tutte queste meraviglie di cui essere orgogliosi e fieri.

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 21:01
    Permalink

    La volpe che non può arrivare all’uva dice che è acerba. A me la Stelvio piace a prescindere dalle mie tasche.

    Reply
  • 19 marzo 2017 at 22:26
    Permalink

    Da molti anni seguo e conosco la vera storia di Alfa Romeo e rimango esterrefatto a leggere come proprio gli italiani siano i veri traditori di chi ha segnato la storia quando appunto da lei nacque ferrai. Il problema dell’Italia a mio avviso sono sempre gli italiani stessi i primi ad acquistare le tedesche che tutt’altro vanno bene perché anche loro chi più o meno hanno dei difetti ma non lo dicono, ma sono pronti a puntare il dito contro il Made in Italy. Tutti noi ci aspettavamo un cambiamento compreso il ritorno al posteriore e ora che qualcuno ha avuto il coraggio di puntare in grande, o la va o la spacca, noi siamo critici mentre nel resto del mondo ce la invidiano. È una grande macchina diversa dalle altre con una tecnologia che fa invidia ai blasonati più vicini e rimango soddisfatto del prodotto che hanno tirato fuori. Evitiamo di fare paragoni sopratutto a quelli che la storia non la conoscono. Se sei un alfista la ami per quello che è e anche con tutti i difetti che potrebbe avere ma soprattutto impariamo ad apprezzare il nostro prodotto e non ad acquistare i barconi che si vedono in giro, goffi ridicoli dai costi esorbitanti e dove per altro si guastano anche loro. Faccio 100 mila km l’anno e non sono un camionista e vi posso garantire che ho visto più BMW audi e Mercedes ferme che voi non immaginate. Buona riflessione a tutti.

    Reply