buzzoole code

Lancia: il sogno Delta e il futuro sempre più incerto (FOTO) Il ritorno della Delta resta lì nel cassetto, qui Lancia e il suo futuro

Fallo sapere ai tuoi amici

Qualche mese fa Marchionne, come riportato da allaguida.it, parlava così del marchio Lancia: “La Lancia non tornerà quella che era una volta. L’unico modello economicamente sostenibile è la Ypsilon che sarà preservata”. Il che significherà che Ypsilon rimarrà l’unica vettura in gamma e che il marchio si avvia inesorabilmente, se rimarranno queste le condizioni, ad un lento addio.

Disegnata da Angelo Granata
Disegnata da Angelo Granata

La fine non ha data ma segnerà la chiusura epocale per parte della storia dell’auto italiana, del vero Made in Italy dell’eleganza. I piani di “rinascita” hanno scelto Alfa Romeo perchè più passionale e conosciuta nel mondo.
Dopo tutte le emozioni che Lancia ha regalato in oltre 100 anni di storia e dopo che persino in una puntata di Top Gear si è detto che quella “storica” era una Lancia che proponeva collezioni d’arte, di bellezza mentre, quella odierna, non è altro che una Lancia volta all’erotismo a quattro ruote, arriva la parola fine a mettere il punto ad un percorso che dalle stelle è arrivato alle stalle.
Disegnata da Angelo Granata
Disegnata da Angelo Granata

Il futuro per Lancia ad oggi non esiste. L’ultima prova è la conferenza stampa tenuta il 6 Maggio 2014 da Sergio Marchionne, il quale ha annunciato tutti i progetti futuri del Gruppo FCA (Fiat Chrysler Automobiles) senza mai nominare il marchio Lancia.
Addio quindi anche al sogno di rivedere “la vera Delta” di nuovo sulle nostre strade. Di lei non ci resta nient’altro che il render che per anni gira sul web raccogliendo consensi in tutto il mondo.

Ciao Lancia, “Sic transit gloria mundi”.

Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

One thought on “Lancia: il sogno Delta e il futuro sempre più incerto (FOTO)

Rispondi o lascia un commento