buzzoole code

MCH basso: attenzione alla guida Molte persone dimostrano di avere livelli di MCH basso nel sangue ma di cosa si tratta e quali sono le conseguenze? L'MCH è l'emoglobina corpuscolare media, un valore che se si presenta sotto i parametri indicati indica che non vi è sufficiente emoglobina nella composizione del sangue. L'emoglobina si occupa di trasportare l'ossigeno nel sistema ematico e la sua carenza può dare vita a problematiche e patologie quali l'anemia, sideropenica o sideroblastica.

Fallo sapere ai tuoi amici

Molte ed eterogenee sono le cause che portano a rivelare valori di MCH basso nel sangue, che possono essere legate alla nutrizione, alla genetica o allo stile di vita. Oggi vogliamo parlare di una condizione che è legata alla cattiva ossigenazione del sangue, ovvero l’ipossia, che si propone molto spesso in auto quando stiamo guidando.

Ipossia e MCH basso: una relazione?

L’ipossia è una condizione che si verifica quando una persona vive una situazione di ridotto apporto di ossigeno. Nei casi più gravi l’ipossia porta al soffocamento e al decesso, ma ci sono delle condizioni quotidiane che spesso diamo per scontate e che sono legate a questo stato più di questo possiamo pensare.

L’ipossia può infatti verificarsi mentre stiamo guidando la nostra vettura e può interessare chi è alla guida o anche i passeggeri. Si tratta di una condizione pericolosa, che può essere scongiurata con alcuni accorgimenti. Dobbiamo inoltre considerare che l’apporto di ossigeno all’alveolo polmonare deriva di base della pressione barometrica, che ad alta quota si modifica. Se guidiamo in montagna al di sopra dei 2000 metri di quota o viaggiamo in un areo non pressurizzato, la condizione di ipossia potrebbe quindi aggravarsi.

La relazione fra ipossia e MCH basso può quindi essere letta in un aggravamento delle condizioni generali, soprattutto se l’ipossia viene vissuta in modo costante. Alla base di tutto vi è infatti l’ossigenazione del sangue, che deve essere vivace e positiva per permetterci di godere di buona salute.

Come scongiurare l’ipossia in macchina

Ci sono alcuni accorgimenti che ci permettono di migliorare le condizioni all’interno dell’abitacolo e di scongiurare il pericolo di ipossia per il conducente e i passeggeri. Facciamo attenzione:

  • in quota: perché a causa della variazione della pressione barometrica cambia l’apporto di ossigeno e possiamo soffrire il mal di quota soprattutto se saliamo velocemente in vetta;
  • ad adottare misure di sicurezza se abbiamo valori di MCH basso: ostruzioni patologie bronchiali impediscono l’accesso dell’ossigeno all’alveolo, così come malattie cardiovascolari possono richiedere una maggiore quantità di ossigeno per svolgere le funzioni vitali. E attenzione all’anemia, rivelata dai valori di MCH basso come spiega l’interessante articolo del blog almeglio.it, perché in questo caso l’ipossia potrebbe aggravarsi;
  • al peso: e persone obese o sovrappeso hanno un’attività diaframmatica limitata e questo aspetto può aumentare il rischio di ipossia. L’ipossia può portare al sonno e quindi rappresentare un serio pericolo mentre si giuda un’automobile o un veicolo in generale;
  • al fumo: il fumo crea ipossia e la sigaretta riduce del 2% la concentrazione ossiemoglobinica. Vietato quindi fumare mentre si giuda, per il benessere del guidatore e dei passeggeri;
  • in auto: tante sono le cause in auto che inducono ipossia, dal fumo di sigarette che si propone come una vera e propria piaga e come una fonte certa di incidenti stradali, fino alle polveri sottili che sono presenti nell’aria e vengono inalate durante la guida. Il consiglio è di aumentare la ventilazione interna controllando periodicamente i sistemi. Aprire il finestrino non basta e, secondo gli esperti, l’unico metodo per aerare efficacemente l’abitacolo è il tetto apribile, che sfrutta il metodo Bernoulli. Purtroppo le macchine del giorno d’oggi hanno abbandonato il tettuccio apribile, quindi la regola d’oro per non cadere in ipossia è guidare con calma e attenzione, sostare e aerare l’abitacolo, quindi cercare di salire in quota piano e con molta calma.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento