buzzoole code

MEMORIE: Renault 3, la francesina dimenticata Rendere ancora più spartana una R4? Sembrava impossibile, ma l'hanno fatto...

Fallo sapere ai tuoi amici

Bentornati a MEMORIE, rubrica dedicata alle auto dimenticate e poco famose del mondo.
In questa seconda puntata parleremo della sorellina dimenticata della R4, la Renault 3.
Venne presentata nel 1961 all’ Autosalone di Parigi e subito fece discutere. Perché? Semplice: la sorella maggiore, la R4, venne presentata qualche mese prima alla stampa francese e vennero messe in risalto le sue doti di robustezza e semplicità degli interni e del propulsore. Dopo la presentazione, le maggiori riviste motoristiche della Francia pensarono che era impossibile rendere ancora più spartana una vettura del genere, ma si sbagliarono.
La Renault 3 era ancora più spartana della R4. Si poteva riconoscere in primis dai paraurti che erano dei semplici tubi di ferro e dalla mascherina anteriore che era formata da feritoie intagliate nel cofano-motore, i sedili erano composti da una semplice striscia di skai montata sull’ intelaiatura metallica, le portiere erano senza pannelli di rivestimento, i finestrini posteriori erano fissi e il terzo finestrino era assente. Il cliente poteva scegliere un solo colore: il Pyramid Grey.

Fonte: http://www.renault4.it/
Fonte: http://www.renault4.it/

Il propulsore era un quattro cilindri di 602 cm³ in grado di erogare una potenza massima di 23 CV. Ad esso vi era abbinato un cambio di sole 3 marce.
A causa delle modestissime prestazioni, dei consumi superiori rispetto alla R4 che vantava dei motori di maggior cubatura e più performanti e dalla inutile essenzialità, venne prodotta in soli 2.526 esemplari. Trovarne un esemplare in Italia o in Francia è come cercare un ago in un pagliaio.
Se vi è piaciuta questa puntata, condividete e continuate a seguire la nostra serie su Carblogitalia.it.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Christian Truddaiu

Non c'è niente di più bello che ritrovarsi in un'Alfa Romeo a percorrere rettilinei e tornanti di montagna...Oo=V=oO

Rispondi o lascia un commento