buzzoole code

Mercedes torna a dominare e occuperà tutta la prima fila al via del GP d’Australia, le Ferrari ad inseguire Tra le polemiche sul nuovo format delle qualifiche Mercedes conquista in scioltezza le prime due piazze dello schieramento

Fallo sapere ai tuoi amici

Fatta la legge, trovato l’inganno. È la classica descrizione del il cosiddetto modo di fare “all’italiana” e da oggi trova applicazione anche al mondo della Formula 1: il nuovo format shootout, alla sua prima applicazione ha già mostrato il fianco ai suoi punti deboli. Se infatti il metodo ha funzionato come aspettato nelle sessioni Q1 e Q2, tenendo sulle spine piloti e spettatori con numerose vetture sempre in pista per evitare l’eliminazione, in Q3 molti piloti hanno preferito, anche alla luce dello strapotere segnato da Mercedes, segnare un solo tempo e poi chiudersi ai box per risparmiare treni di pneumatici in ottica gara. Numerosi malcontenti serpeggiano nel paddock e molti reclamano a gran voce il ritorno al metodo usato fino all’anno scorso, almeno per quanto riguarda la Q3.

Ma passando ad un’analisi più sportiva e meno politica sulla giornata di qualifiche abbiamo assistito a colpi di scena e deja-vu: Mercedes infatti ha monopolizzato l’intera prima fila con Hamilton alla sua 50esima pole position in carriera e Rosberg dietro di lui, non molto staccate le due Ferrari con Vettel terzo e il finlandese Räikkönen in quarta posizione; un quadro che suona decisamente familiare insomma, ma le sorprese iniziano in quinta posizione in cui troviamo la Toro Rosso del giovane Verstappen, il compagno di squadra Sainz Jr. si è classificato settimo portando così entrambe le vetture della scuderia satellite motorizzata Ferrari davanti a quelle della casa madre Red Bull, con Ricciardo ottavo e Kvyat addirittura diciottesimo a causa di un errore di calcolo del team dovuto probabilmente all’inesperienza con in nuovo format del sabato.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Lorenzo Garofano

Studente di Scienze della Comunicazione a Verona con una passione irrefrenabile per l'automobilismo. Il richiamo della pista è l'unica tentazione a cui non so resistere.

Rispondi o lascia un commento