buzzoole code

MotoGP, Pedrosa: “Vincere qui davanti ai miei tifosi è bellissimo Nel post gara di Jerez, queste sono state le dichiarazioni dei protagonisti del Gran Premio di Spagna

Fallo sapere ai tuoi amici

Alla conclusione del Gran Premio di Spagna, la classifica generale sebbene vede ancora Valentino Rossi il Leader Mondiale, Vinales e Marquez ora si trovano solo a pochi punti dal “dottore”, il primo appena due il secondo a quattro punti. Durante la celebrazione questi sono stati i commenti a caldo dei protagonisti di oggi. Durante la premiazione hanno parlato il vincitore Dani Pedrosa, il campione del Mondo in carica e l’ex pilota della Yamaha Jorge Lorenzo. Nel dopo gara ha parlato anche il pilota della Yamaha Valentino Rossi, il quale sicuramente deluso di questa 10° posizione dopo  aver fatto

Prima vittoria stagionale per lo spagnolo della Honda – “È stata una vittoria bestiale, vincere qui davanti ai miei tifosi è bellissimo. Mi sono concentrato molto e sono partito bene. Anche il resto della gara è stato perfetto. La gomma davanti scivolava molto, era facile sbagliare, ma sono riuscito a tenere dietro Marquez. È stato un weekend stupendo. Adesso guardo avanti e mi lascio dietro il passato”.

Jorge Lorenzo pilota della Ducati – “Chi non credeva in me, adesso si dovrà ricredere. Questo terzo posto è il miglior risultato di compleanno. La mia guida su Ducati è diventata più naturale ma devo ancora pensare troppo a quello che sto facendo. Per 9 anni, per esempio, non ho usato il freno posteriore, qui invece ci devo pensare ogni volta, quando questo verrà automatico la mia guida diventerà ancora più naturale”.

Marc Marquez è sodisfatto del 2° posto – “Sapevo che avrei fatto fatica con la gomma davanti, Pedrosa è stato bravo perché è riuscito ad andare veloce per tutta la gara, spingeva tanto, ho provato ad accelerare, ma dopo aver rischiato di cadere ho pensato che in fondo per la classifica del Mondiale fosse buono anche il secondo posto. Il campionato è lungo, dopo l’Argentina pareva un dominio Yamaha, ora invece pare l’opposto, magari dopo Le Mans cambierà ancora tutto. Il mio obiettivo è correre in queste posizioni  e accumulare punti fino a Barcellona, poi arriveranno le piste dove sono forte”.

La delusione è tanta per il 9° volte campione del Mondo – “Purtroppo già dal warm up avevamo capito che non sarebbe stata una gara facile. È stato già tanto arrivare al traguardo. Mi aspettavo di meglio rispetto alla vittoria dell’anno scorso. Dobbiamo cercare di capire cosa non ha funzionato e nei test di domani ci lavoreremo. Siamo tutti vicini, l’unica cosa buona è che sono rimasto in testa. Pedrosa? Per me è da considerare tra i favoriti”.

 

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento