buzzoole code

Auto in sosta ed aria accesa, si rischia 400€ di multa Oltre 400€ di multa per l'auto in sosta con l'aria accesa, ecco la norma ed i dettagli

Fallo sapere ai tuoi amici

L’utilizzo dell’aria condizionata a bordo dell’auto può essere sanzionato dalle autorità. Questo è quello che riporta Newsgo.it secondo cui c’è un articolo del Codice della Strada a cui bisogna prestare la massima attenzione.
La tesi del quotidiano online si rafforza usando la teoria dello Studio Legale Cataldi, per cui si tratta del comma 7 bis dell’articolo 157 (“Arresto, fermata e sosta dei veicoli”). La norma esiste da nove anni e vieta di rimanere in sosta con l’auto accesa per mantenere attivo l’impianto di condizionamento.

La multa va da un minimo di 216 a un massimo di 432 euro. Non è raro che una macchina rimanga ferma in un parcheggio e sono molte le persone che non spengono il motore per sopportare il caldo.
L’obiettivo della norma è ridurre l’inquinamento relativo alle emissioni di gas di scarico.
Per quanto riguarda casi precedenti un vigile un anno fa ha sanzionato un ragazzo in provincia di Como per questo motivo: il veicolo in sosta e l’aria condizionata accesa gli sono costati 218 euro. La norma è comunque valida anche d’inverno (in questo caso ci si riferisce ovviamente all’impianto di riscaldamento).

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento