buzzoole code

Peugeot, consegnate 500mila Suv 2008 (FOTO) Italia è il terzo Paese al mondo per la 2008, auto dei record

Fallo sapere ai tuoi amici

La Peugeot ha raggiunto il traguardo del mezzo milione di esemplari prodotti della crossover 2008 nella fabbrica francese di Mulhouse. Per festeggiare questo primato, la vettura numero 500.000 è stata consegnata direttamente in fabbrica alla presenza di Iris Mittenaere, Miss Francia 2016: si tratta di una 2008 GT Line Puretech 110 S&S con cambio automatico EAT6.
La produzione totale della 2008, presentata nel 2013, ha superato i 632.000 esemplari, di cui circa 60.000 venduti in Italia. Il nostro Paese è il terzo mercato mondiale per il modello e il 70% dei clienti ha scelto gli allestimenti più ricchi della gamma, abbinati per l’85% alle motorizzazioni diesel.

Fonte: peugeot.it
Fonte: peugeot.it

Peugeot 2008 è disponibile in Italia a partire da 15.860 euro e con il nuovo restyling aggiunge sia il nuovo allestimento GT Line sia nuove dotazioni come l’Active City Brake e il Park Asssist. La gamma propulsori include i benzina PureTech da 82 CV, PureTech Turbo da 110 CV e PureTech Turbo 130 CV e i diesel BlueHDi da 75, 100 e 120 CV.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento