buzzoole code

Rossi: Lorenzo non ha le p***e per andare in Ducati Fuoco tra Rossi e Lorenzo con l'italiano che va giù pesante parlando del contratto

Fallo sapere ai tuoi amici

La possibilità che Lorenzo e Rossi possano condividere lo stesso box per fino al 2018 agita i giornalisti e gli appassionati di MotoGp di tutto il mondo. La certezza è che già quest’anno sarà molto lungo per la coppia Yamaha.
I due non si sopportano e non stanno facendo niente per nasconderlo. Il primo “incidente” nelle FP4, quando Jorge è uscito dai box e ha ostacolato Valentino. Lo spagnolo ha detto che non c’era niente di cui lamentarsi.
“In verità è uscito dai box senza neppure guardare – spiega il Dottore – Mi sarei accontentato di un gesto di scusa, invece mi ha guardato come per dire: che cosa vuoi? Allora gliel’ho rispiegato”.

Infine Rossi non ha rinunciato a un’ultima stoccata quando gli si chiede se pensa che Lorenzo se ne andrà.
“Stiamo parlando di Ducati, mi pare di capire, e bisogna essere molto coraggiosi. Per cambiare moto ci vogliono le palle, per questo alla fine lui resterà”, queste le parole tuonanti di Valentino.
Scintille assicurate.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento