buzzoole code

SCAM: vi presentiamo l’arma contro il terremoto Il terremoto colpisce, lo SCAM e i soccorritori in aiuto delle vittime del sisma

Fallo sapere ai tuoi amici

Un terremoto terribile quello del 24 agosto delle 3.36 di magnitudo 6 che ha colpito il centro Italia. Un sisma che ha mietuto molte vittime, ha distrutto intere famiglie, paesi e vite in soli pochi paurosi attimi.
Dopo poche ore, però, si era già attivata la macchina dei soccorsi pronta a raggiungere Amatrice e Accumuli. La Protezione Civile Nazionale ha diretto le operazioni mettendo a disposizione i propri mezzi come i Vigili del Fuoco, le Forze dell’Ordine e le Forze Armate.
I soccorritori della Protezione Civile hanno a disposizione un mezzo, tra i tanti che possiedono, molto valido per diverse condizioni:lo SCAM SMT 35/4.
Un camion che permette l’accesso ad aree impervie e allo stesso tempo un’ottima capacità di carico grazie allo spazioso cassone. La SCAM, azienda prodruttrice del mezzo, utilizza diversi componenti di diverse Case Costruttrici per mettere su strada i propri camion. Il motore è Iveco, l’impianto frenante è Mercedes il tutto con la trazione integrale.
Lo SCAM SMT 35/4 monta un motore Iveco 2.8 litri turbo diesel Euro 3 da 146 cavalli trasferiti alle ruote tramite un sistema di trazione integrale, con l’aggiunta delle marce ridotte con una coppia massima di 320 Nm.La velocità massima è di 108 km/h.

Fonte: autocentroindivisa.it
Fonte: autocentroindivisa.it

Una centralina gestisce il sistema 4×4 e se si procede troppo velocemente scollega il sistema integrale lasciando il mezzo solamente trainato da due ruote, così da non usurare eccessivamente le ruote dentate che permettono la distribuzione della potenza sui due assi.
Il serbatoio è capiente 90 litri, nelle ultime versioni, altrimenti 70 nelle precedenti.
Anche il mondo dell’automobilismo e dei trasporti dà il proprio contributo dopo delle sciagure come il sisma del centro Italia.
Fonte: www.scamtrucks.it
Fonte: www.scamtrucks.it

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento