buzzoole code

Targhe personalizzate: gli Arabi pagano una cifra enorme Una tradizione occidentale è stata adottata negli Emirati Arabi e si parla di milioni

Fallo sapere ai tuoi amici

Ostentare targhe con cifre molto basse o personalizzate con la propria sigla sta diventando uno dei modi principali usati dai super ricchi per ostentare ricchezza. Giorni fa si è raggiunto un livello altissimo. Ci troviamo negli Emirati Arabi, l’asta organizzata dalla Emirate Auction ha visto l’assegnazione della targa di circolazione numero 1 per 18 milioni di Dirham, corrispondenti ad una cifra come 4,3 milioni di euro.

A pagare Arif Ahmed al-Zarouni che ha speso una cifra 18 volte superiore alla stima iniziale dell’asta. Subito montata su una (altrettanto milionaria) Pagani Huayra, la ‘Number One’ rilasciata dall’Emirato di Sharjah non è però la più cara tra quelle mai vendute nel Golfo: nel 2008, infatti, un’identica targa ma relativa all’Emirato di Abu Dhabi era stata acquistata per 52,2 milioni di Dirham, pari a 12,5 milioni di euro. Alla stessa asta sono state vendute anche altre targhe a cifre esorbitanti: la 12, la 22, la 50, la 333, la 777, la 1000, la 2016, la 2020 e la 99999 per un totale di quasi 120 milioni di euro.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento