buzzoole code

[TEST] Alfa Romeo Stelvio TBi 280 CV. La prova di CarblogItalia.it Come è fatto il primo SUV della casa del Biscione? Scopritelo su CarblogItalia...

Fallo sapere ai tuoi amici

Poco più di un’anno fa, l’Alfa Romeo è ritornata a gran voce nel mercato delle berline a trazione posteriore con la tanto attesa e desiderata Giulia, e oggi, come se non bastasse il successo ottenuto con essa, si è buttato a capofitto nella fetta di mercato di automobili che cresce a vista d’occhio e che sta avendo sempre più protagonisti i marchi tedeschi.
L’Alfa Romeo Stelvio è stato presentato prima di Natale nella versione Quadrifoglio Verde all’Autosalone di Los Angeles e il suo successo è stato stupefacente. Sfortunatamente la versione Q.V. sarà disponibile solo a metà 2017, ma l’Alfa non ha lasciato i suoi Alfisti a bocca asciutta, infatti, con la First Edition si possono scegliere due ottimi propulsori: il 2.2 JTDm-2 da 210 CV e il 2.2 TBi da 280 CV. Tutte gli allestimenti sono equipaggiati di trazione Q4 (non per la versione base) e di cambio automatico ZF ad 8 rapporti.
Ma vediamo innanzitutto il nostro modello da noi provato come si è presentato e comportato.

Fonte: http://www.teleclubitalia.it/
Fonte: http://www.teleclubitalia.it/

FUORI COM’E’:
Esteticamente è molto simile alla Giulia.
I fari anteriori e posteriori sono stati opportunamente ridisegnati e adattati alle misure del SUV, ma non hanno modificato lo sguardo aggressivo e sportivo.
Le prese d’aria anteriori sono sempre a nido d’ape come sulla Giulia, ad eccezione che in basso sono posizionati i fendinebbia.

FOTO PERSONALE
FOTO PERSONALE

La parte posteriore è quella che caratterizza di più questo suv, dato che ha una coda spiovente…quasi tronca.
I doppi scarichi cromati danno un look assai accattivante. Non poteva mancare il nome dello Stelvio scritto con il tema della Giulia e la sigla Q4 ad indicare la trazione integrale permanente.
I cerchi da 20″ danno bella mostra dell’impianto frenante.

FOTO PERSONALE
FOTO PERSONALE

Vuoi sapere come sono gli interni? Clicca su pagina “2”

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 4,29 out of 5)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Christian Truddaiu

Non c'è niente di più bello che ritrovarsi in un'Alfa Romeo a percorrere rettilinei e tornanti di montagna...Oo=V=oO

Rispondi o lascia un commento