buzzoole code

Toyota all’attacco, compra azioni Mazda e si difende da Google Toyota fa un passo avanti nell'acquisizione di Mazda, qui tutti i dettagli e perchè lo fa

Fallo sapere ai tuoi amici

Toyota si lega a Mazda con uno scambio azionario inaugurando così una collaborazione industriale (uno stabilimento comune negli Stati Uniti con capacità di 300mila veicoli all’anno) ma con l’evidente finalità di dare un segnale forte al mondo dell’automotive in vista dei cambiamenti in atto e per fronteggiare una concorrenza sempre più accesa. Lo scambio di azioni, Toyota ha acquistato il 5% di Mazda che entra in società con lo 0,25% arriva assieme ad una dichiarazione che non lascia dubbi: ”Guardando avanti intendiamo intraprendere ulteriori attività aggressive – ha detto Tetsuya Otake, senior managing officer di Toyota – dobbiamo trovare una nuova direzione. E una di queste direzioni è rappresentata da fusioni e acquisizioni”.

Fonte: What Car.com
Fonte: What Car.com

Se andasse a termine la fusione riporterebbe sul trono di primo Costruttore al mondo Toyota che aggiungerebbe ai 10,2 milioni attuali ben 1,6 milioni di unità vendute da Mazda. Il tutto per contrastare l’avanzata continua di Volkswagen (prima nel 2016) e di Renault che nel primo semestre del 2017 si è portata in testa alla classifica dorata.
In passato la competizione tra le Case automobilistiche si concentrava sui volumi e i risultati di vendita ma ora ci troviamo davanti a nuovi competitor, come Google, Apple e Amazon. Ecco perché ritengo che sia sempre più importante per noi costruttori automobilistici unirsi con nuovi partner”.

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento