buzzoole code

Valentino Rossi, ecco perchè può vincere un mondiale Nonostante l'infortunio Rossi può farcela, qui vi spieghiamo il perchè

Fallo sapere ai tuoi amici

Quando ti chiami Valentino Rossi arrivare secondo non basta, come non è bastato nelle ultime tre stagioni con il Dottore che, dato per sportivamente in declino, ha saputo dimostrare di essere competitivo con i più giovani del Circuito nonostante la carta d’identità segni un bel 38 alla voce età.
Ieri una sentenza è arrivata a sorpresa come un fulmine a ciel sereno proprio con lo scopo di minare la solidità psicologica del Campione italiano. Un incidente durante l’allenamento in enduro che Rossi è solito svolgere con tanti ragazzi della sua squadra proprio durante le pause stagionali gli ha provocato la frattura di tibia e perone, danno che per essere recuperato nella migliore delle ipotesi prevede 30/40 giorni di stop assoluto.

Fonte: formulapassion.it
Fonte: formulapassion.it

Il mondiale 2017 è segnato. Saranno almeno due le gare che il pilota di Tavullia dovrà saltare e a meno che i suoi diretti concorrenti (Dovizioso, Marquez e Vinales) non si presentino all’appello tornare in gara significherà incassare un distacco importante nella classifica iridata.
La domanda che però tutti si stanno facendo è un’altra, ce la farà Valentino Rossi a tornare in forma e riuscire a segnare tempi in linea o addirittura più veloci dei rivali? La risposta è si e vi spieghiamo il perchè.
Mentre nel calcio una frattura del genere è uno dei più brutti incidenti che possa capitare ad un atleta, nel motociclismo non è la stessa cosa ed è stato primo tra tutti Guido Meda a specificarlo. Se è vero che le gambe aiutano a bilanciare la moto lo è anche il fatto che si tratta per di più di una questione di polso e testa e anche se l’età di Valentino non dovrebbe promettere i tempi di recupero di un ragazzo più giovane lo è anche che di testa Rossi ne ha molta e di polso, la storia lo dimostra, più di chiunque altro.
Quindi rimettiti presto Vale, la corsa al Decimo titolo è appena iniziata!

Vota qui ora gratuitamente da 1 a 5 stelle 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading...
Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento