spot_img

Abbonamento Metrebus: cosa fare dopo l’uscita di Trenitalia

Ieri pomeriggio dalla Regione Lazio sono arrivati segnali positivi sulla vicenda Metrebus. L’assessore ai Trasporti Michele Civita ha messo attorno ad un tavolo le tre aziende consorziate del servizio di biglietti integrati. Una prima riunione tecnica dopo lo scontro che si è consumato nei giorni scorsi, con Trenitalia e Cotral che avevano annunciato ad Atac di voler lasciare. Ne è emersa una possibilità di accordo volto a risolvere i nodi che hanno portato alla rottura. Sul tavolo i modi per superarli e “concordare le modalità per la riorganizzazione del sistema integrato di trasporto” ha spiegato l’assessore.

Nella riunione “È stata ribadita l’importanza fondamentale del sistema Metrebus per il trasporto pubblico di Roma e del Lazio e sono state avanzate soluzioni che saranno attuate nel brevissimo periodo” spiega in una nota l’assessore.

In cima alla lista ci sono i debiti di Atac verso le due consorziate e si sta già pensando ad un “piano di rientro” che possa mettere tutti d’accordo. Poi c’è la riorganizzazione nella gestione del sistema integrato. L’obiettivo è quello di scardinare un sistema che oggi vede accentrato tutto su Atac per cedere parte della gestione alla nuova Agenzia della mobilità regionale. Si pensa poi che anche Trenitalia possa emettere biglietti Metrebus. “Nelle prossime riunioni si discuterà dell’eventuale emissione di nuove card, della definizione del piano di rientro di Atac nei confronti delle aziende consorziate e dell’estensione della rete di vendita dei titoli di viaggio” ha scritto Civita.

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti