spot_img

Alcol alla guida: l’etilometro potrebbe sbagliare

Se si commette un’infrazione o un incidente e si risulta positivi all’alcol test, nel caso di valori di poco superiori alla fascia per cui oggi la legge prevede sanzioni amministrative (da 0,5 a 0,8 grammi di alcol per litro di sangue), si potrebbe comunque scampare il procedimento penale.

A introdurre un precedente in merito è stato il Tribunale di Napoli, che nella recente sentenza numero 9808/15 ha declassato proprio al rango amministrativo un provvedimento penale, perché l’automobilista era risultato sopra il valore di 0,8 g/l solo per 0,1 g/l. Nel darne notizia e nel commentare la sentenza, il sito specializzato ”La legge per tutti”, ha sottolineato come metro della giudizio sia stato il convincimento della Corte che ”l’alcoltest può dare risultati diversi e non corrispondenti al reale per alcuni soggetti, come dimostra un esperimento scientifico che ne confronta i dati con il responso delle analisi del sangue”.

Nella fattispecie, il Tribunale ha accolto l’eccezione sollevata dall’imputato circa l’attendibilità dell’etilometro (un Lion Intoxilyzer 8000), utilizzato per il controllo effettuato nei suoi confronti dalle Forze dell’Ordine. La scusante è stata supportata da una perizia del 2011 dell’Università di Pavia, effettuata su un apparecchio dello stesso modello, che evidenziava l’imprecisione dello strumento. La Corte ha applicato al caso in esame una fascia di tolleranza corrispondente alla imprecisione attestata dalla perizia prodotta, e questo ha permesso di declassare il reato a infrazione amministrativa.

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti