buzzoole code

Alcol test, non mancano le misure di sicurezza Limiti, sanzioni e ritiro di patente nella penisola iberica

Fallo sapere ai tuoi amici

Dopo aver sottoposto a controlli, come test alcolemici, la Spagna decide di monitorare nel migliore dei modi la situazione stradale. Per situazione stradale intendo, tutti quei innumerevoli individui che si mettono alla guida in stato di ebbrezza o sotto assunzione di droghe. I controlli sono partiti più che altro dalla Direzione Generale del Traffico (DGT) spagnola.
I limiti riguardanti il tasso alcolico spagnolo sono le seguenti:0,25 mg/l (che corrisponde allo 0,05% nel sangue); 0,15 mg/l (che corrisponde allo 0,03% nel sangue) per guidatori professionisti e neopatentati. In caso d’incidente, tutte le persone coinvolte devono sottoporsi al test alcolemico.
La guida in stato di ebbrezza nelle strade spagnole è assolutamente sconsigliata, a meno che non volete essere rinchiusi in una prigione spagnola. Come riportato da “la Repubblica” Sono stati effettuati 35 mila alcol-test dagli agenti della Guardia Civile. Da questi dati son saltati fuori dei risultati alquanto sconvolgenti: 1.349 guidatori avevano un tasso alcolico superiore ai 0,5 g/l consentiti dalla legge. Da questi ultimi( 1.349 guidatori) i 1.116, risultati positivi, se la sono cavata con una sanzione amministrativa, in quanto sono rimasti sotto la soglia di 1, 2 g/l. Superando anche quest’ultima, è prevista una denuncia penale con pene fino a 6 mesi di carcere, 12 mesi di arresto e 90 giorni di lavori socialmente utili arrivando alla sospensione della patente fino a 4 anni. L’Asaps, aggiunge che sei conducenti si sono rifiutati di soffiare nell’alcoltest. Se il conducente rifiuta di sottoporsi al test alcolico, può essere accusato del reato di “desobediencia grave” che viene punito con l’incarcerazione da 6 mesi ad un anno e alla privazione del diritto di guidare.

Le sanzioni quindi possono essere le seguenti:
• da 302 a 602 euro;
• la polizia può imporre delle multe sul posto. Un automobilista che paga la multa immediatamente beneficia di una riduzione del 30%;
• sospensione della patente;
• pena detentiva;

Non ci lasciano indifferenti neanche i risultati che sono venuti fuori dai narco-test. Del numero rilevante, ben 1.657, di persone sottoposte a questo tipo di test, sono risultati positivi 516. I conducenti che erano sotto effetto di cannabis furono 402, 175 avevano assunto cocaina, 53 anfetamine e il resto oppiacei e metanfetamine. In 169 guidatori abbiamo addirittura la presenza di più droghe nell’organismo di singoli individui.
La Spagna si mostra sensibile di fronte a questo grande fenomeno e con misure non deboli sta cercando di risolvere il problema!

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

2 thoughts on “Alcol test, non mancano le misure di sicurezza

  • 20 gennaio 2016 at 10:46
    Permalink

    Hello! Do you use Twitter? I’d like to follow you if that would be okay. I’m undoubtedly enjoying your blog and look forward to new posts. kdabdaeegeggdeec

    Reply

Rispondi o lascia un commento