buzzoole code

Alfa Romeo, su Giulia il 1.3 Turbo Benzina contro la crisi Diesel Su Alfa Romeo Giulia potrebbe arrivare il motore 1.3 Turbo Benzina capace di una buona potenza e di ridurre di molto le emissioni dell'auto

Fallo sapere ai tuoi amici

Un’indiscrezione degli ultimi minuti annuncia l’arrivo di un nuovo propulsore su Alfa Romeo Giulia, si tratta di un’unità 1.3 litri turbo benzina. Se confermata la voce, su Giulia ci sarebbe dunque un richiamo importante alla storia del marchio visto che la leggendaria Giulia del 1963 era appunto equipaggiata con un motore 1.3 da 78cv che permetteva alla vettura di raggiungere facilmente la velocità massima di 155km/h.
Nel caso della Giulia “moderna” la cavalleria sarà molto più elevata. Il propulsore dovrebbe infatti erogare almeno 180cv con 270Nm di coppia massima, numeri che consentirebbero di non affannare l’auto nonostante la riduzione del volume dell’unità rispetto alle altre opzionabili sul listino.
Il motore diventerebbe il nuovo entry level del listino benzina, sotto il 2.0 turbo da 200cv e necessario soprattutto adesso che il mercato, o meglio il cliente medio, teme per il futuro del Diesel. In più si andrebbe incontro alla stringente normativa antinquinamento.

Fonte: FCA

La sigla del motore è T4, appartenente alla famiglia Global Small Engine (GSE), i FireFly per intenderci e così su Giulia si potrà scegliere o il 2.2 Diesel da 136cv o appunto il 1.3 da 180cv Benzina. Un propulsore che potrà essere anche la futura base delle ibride e plug-in hybrid del Biscione e Fca, non a caso, è pronta a produrne più di una versione.

Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, seguici anche su Instagram cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento