spot_img

Alfa Romeo, parla Marchione: slitta tutto e la Giulia…(FOTO)

Tempi più lunghi per il rilancio dell’Alfa Romeo. È stato presentato infatti l’aggiornamento del Business Plan al 2018 dal Gruppo FCA. In particolare, restano gli otto modelli previsti dal Piano 2014 ma sei di questi slittano all’intervallo 2017-2020. In pratica viene confermato per quest’anno il solo lancio della Giulia, seguito all’inizio del 2017 dalla Suv di taglia media (progetto 949). Sergio Marchionne, ha poi risposto in maniera lapidaria alla domanda di un’analista che chiedeva indicazioni sul momento in cui la partirà la produzione della Giulia: “primo trimestre” del 2016.

Fonte: blogspot.com
Fonte: blogspot.com

Confermate la berlina di taglia grande, altre due Suv, due non meglio identificate “specialty” (prevedibilmente una coupé e una spider) e l’hatchback destinata a rimpiazzare la Giulietta. Non vengono indicati i volumi previsti e viene solo genericamente dichiarata la riduzione dell’investimento previsto a suo tempo (cinque miliardi di euro a fine 2018) per l’implementazione del piano. Tra i motivi dell’aggiornamento, FCA indica l’incertezza dei mercato cinese, specialmente per le vetture di importazione e la necessità di sviluppare un adeguato network di distribuzione.
Fonte: rmcardesign.com
Fonte: rmcardesign.com

Notevoli novità arrivano sul fronte delle tecnologie per i prossimi powertrain: oltre al debutto delle nuove architetture globali small e medium per i motori a combustione interna (che arriveranno con la Giulia), vengono indicati per la prima volta i lanci del mild hybrid con impianto elettrico a 48 volt e quello del full hybrid, che andranno ad affiancare il plug-in hybrid introdotto dalla nuova Chrysler Pacifica. L’ibrido “mild” è destinato invece dal 2018 a Ram 1500 e nuova Wrangler.

Potrebbe interessarti

2 COMMENTS

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti