spot_img

Altra stangata: il Governo tassa le targhe di auto e moto (FOTO)

Il Governo, come riportato da Omnimoto.it, ha introdotto una nuova tassa per recuperare qualche soldo in più. Il Ministro per i Trasporti, Graziano Delrio, ha infilato in un decreto ministeriale un emendamento che comporta l‘aumento delle tasse che già gravano sull’acquisto di nuove targhe. Un nuovo balzello che va da 1,5 a 2€ che colpirà sia le automobili che le moto.

A partire da questo mese, infatti, come spiega Franco Bechis, il prezzo base di una targa nuova passa da 40,27 a 41,78€. Una stangata non indifferente che però non copre soltanto i costi di produzione che, fino alla scorsa settimana, si aggiravano intorno ai 26 euro (Iva compresa). Dal primo Gennaio automobilisti e centauri dovranno quindi pagare una somma di 27,85 euro a cui vanno aggiunti altri che saranno destinati allo Stato che, come fa notare il vicedirettore di Libero, “impone le targhe, stabilisce il prezzo relativo, le fornisce”. Al costo di produzione il Governo ha deciso una maggiorazione che fino al 2015 era di 13,42 euro e che ora, grazie a Delrio, è di 13,93 euro. La cifra lievita per chi vive nelle Regioni a statuto speciale. Qui il costo di una targa base passa da 44,02 a 45,08 euro.

Fonte: blitzquotidiano.it
Fonte: blitzquotidiano.it

Anche le moto non sono uscite indenni dal decreto “La targa base per i motoveicoli passa infatti da 21,45 a 22.26 euro (a differenza di quella auto è solo posteriore) – spiega Bechis – e quella per i ciclomotori sale di mezzo euro da 13,08 a 13,58”.

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti