buzzoole code

AsConAuto e Quintegia presentano il “Service Day 2019” Il "Service Day 2019" è stato presentato a Verona in occasione del DealerDay, qui i dettagli

Fallo sapere ai tuoi amici

Se ci segui sul nostro Instagram (e se non lo fai puoi iniziare ora cliccando qui) saprai sicuramente che siamo stati al DealerDay di Verona dal 14 al 16 Maggio, un evento dedicato al mondo Automotive visto da ogni angolazione e in ogni prospettiva futura. Tra i workshop che abbiamo seguito con più interesse c’è sicuramente quello organizzato da AsConAuto – Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto in collaborazione con Quintegia e denominato “Presentazione Service Day 2019” dove sono intervenuti Fabrizio Guidi, Presidente di AsConAuto, Adolfo De Stefani Cosentino, Presidente Federauto, Luca Montagner, Senior Advisor Quintegia – Associate Director ICDP, Alessandro Del Bon, Industry Relations Manager di Quintegia per presentare l’evento “Service Day 2019” focalizzato sulle attività di after-sales e sulla promozione del ricambio originale, in programma dall’8 al 9 Novembre 2019 a Brixia Forum, Brescia
Service Day, evento di Quintegia nato da una idea di AsConAuto, ha raggiunto nello scorso anno ben 2500 partecipanti interessati alle dinamiche collegate al mondo del post-vendita e della distribuzione dei ricambi originali. 

Fonte: AsConAuto

Durante il Workshop c’è stato l’intervento come detto di Fabrizio Guidi, Presidente di AsConAuto, che ha dichiarato: “la capacità della nostra Associazione di realizzare un progetto voluto, costruito e pagato dai Concessionari Italiani, ha superato con professionalità, costanza e determinazione la crisi del settore. Oggi abbiamo una sola logistica: proprietà di 22 Consorzi e del 70 per cento dei Concessionari italiani ricopre mille e ottocento magazzini in 16 regioni e 83 province, a testimonianza del presidio della nostra rete sul territorio. Il nostro progetto associativo ha cavalcato la mutazione in corso con successi costanti e ha saputo affrontare con determinazione e spirito innovativo una forte riduzione della rete ufficiale, la concentrazione dei mandati,  lo sviluppo di grandi gruppi, i cambiamenti di politica di alcune case sui ricambi, il peso crescente delle flotte. Una revisione culturale è avviata, Insieme alle case automobilistiche, per la qualità che è sicurezza: Il “nostro tagliando” -come mi piace dire-  è il ricambio originale. Bisogna aumentare il percorso formativo,  potenziare  processi,  dotazioni,  costo  delle attrezzature, standard del servizio fornito ai clienti, alle flotte, alle assicurazioni, così come agli autoriparatori”.
Fonte: AsConAuto

Guidi ha poi ha aggiunto: “Il futuro sarà ancora più complicato con alcuni progetti che vanno solo nella direzione di togliere marginalità al post-vendita  dei Concessionari: ma la marginalità che dà il service è essenziale per la rete dei Concessionari, così come il controllo gestione e la fidelizzazione clienti. Un risultato economico 2018 ancora in positivo a due cifre: + 13,5 per cento, rispetto all’anno precedente, dimostra qualità ed efficacia  del progetto AsConAuto grazie a una contenuta Incidenza dei costi (4/5%), alla marginalità (Consorzi vs Ricambisti) che è  quattro volte maggiore e a una soglia d’insolvenza davvero da record (<0,60%)  in funzione della efficacia della Rete incassi associativa, ideata e messa a punto negli anni. Il nostro progetto si perfeziona e si sviluppa nella logica della proposta di condividere i magazzini ricambi dei Concessionari intesi come PLACCA DEI RICAMBI ORIGINALI: ottimizzare l’uso degli spazi, rendere più efficiente la gestione dello stoccaggio e la movimentazione dei ricambi dei  dealer. Così come aree di stoccaggio vetture per condividere servizi di preparazione,  servizi di carrozzeria e  servizi di meccanica. Economie di scala e rapidità di adeguamento al mercato che cambia sono alla base dello sviluppo crescente del nostro progetto, ma la chiave di volta resta la nostra capacità di fare squadra. Una capacità che nasce dal confronto costante e aperto in Associazione sulle dinamiche che mutano, ma soprattutto dal nostro lavoro quotidiano nel presidiare il territorio, grazie alla nostra rete, con professionalità: il ricambio originale diviene per tutti, ma soprattutto per i clienti, garanzia di qualità e sicurezza”.  

Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, seguici anche su Instagram cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento