buzzoole code

Colpo di scena, BMW e Mercedes studiano l’alleanza: sarebbe monopolio del Premium Bmw e Mercedes sarebbero vicine ad un accordo di collaborazione per il futuro e il mercato delle premium diventerebbe a moto unico

Fallo sapere ai tuoi amici

L’indiscrezione apparsa in questi minuti sul web e riportata da Bloomberg sta facendo rumore nelle stanze del Mondo Auto. Secondo queste voci si sta delineando un accordo per la collaborazione tra Bmw e Mercedes, due colossi del Premium nel mondo.
Infatti i tedeschi potrebbero decidere di allearsi e condividere dunque costi di sviluppo e ricerca riguardo le nuovo tecnologie, soprattutto per quello che riguarda l’elettrico, le nuove batterie, il car sharing e la guida autonoma.

Provando ad immedesimarci nei Dirigenti delle due aziende è infatti evidente che per tutti quelli citati si tratti di progetti dai costi enormi e che una collaborazione permetterebbe di abbatterli, con un risparmio rilevante nei costi.
Dunque i prossimi mesi saranno fondamentali, visto che potrebbe arrivare l’annuncio di una sinergia impensabile fino a ieri e addirittura utopica negli ultimi 30 anni.
Il mondo dell’auto è in fermento in realtà, e non solo in Germania si pensa alla fusione, abbiamo già parlato dei contatti tra Ford e Volkswagen e nelle prossime ore vi daremo una bomba di mercato che riguarda l’Italia.
L’avvento delle nuove tecnologie e gli scandali dell’inquinamento hanno impresso velocità al settore che ora è lanciato verso una rivoluzione totale, al punto da spingere le Case a collaborare tra loro.

Una tendenza che avevamo evidenziato già quattro anni fa e che l’Amministratore Delegato di FCA Marchionne aveva previsto prima di lasciare l’incarico, cercando l’accordo con GM ad esempio e firmando contratti con Google per la guida autonoma.
Quel che è certo è che se Bmw e Mercedes dovessero allearsi, allora nel premium non ci sarebbe più partita per nessuno.

Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, seguici anche su Instagram cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento