spot_img

Bollo auto storiche, prova a muoversi qualcosa

Il Bollo auto storiche è uno degli argomenti più tormentati e delicati degli ultimi anni soprattutto per quello che riguarda le auto tra i 20 ed i 30 anni di vita. Infatti queste auto, che prima non pagavano il bollo auto, dopo la legge di stabilità del 2015 si sono trovate coinvolte nel giro della tassazione e non senza conseguenza. Mantenere le vetture è divenuto insostenibile per molti e dunque il numero delle vetture storiche da 20 a 30 anni nel nostro paese negli ultimi due anni si è ridotto sensibilmente proprio a causa di questo intervento.

Fonte: netcarshow.com
Fonte: netcarshow.com

Molti hanno preferito rottamare o vendere all’estero la propria automobile. A nulla è valso l’intervento delle Regioni che hanno cercato di evadere o diminuire la somma. La Consulta infatti ha specificato che, il bollo auto storiche, essendo un tributo regionale derivato dallo Stato non può essere derogato dalle singole regioni.

Adesso però qualcosa di nuovo bolle in pentola per quanto concerne il Bollo per le auto d’epoca. Infatti tra gli oltre mille emendamenti presentati alla futura legge di stabilità, i quali entro oggi dovranno essere dichiarati ammissibili, ve ne sarebbero anche alcuni che puntano al ritorno dell’esenzione dal pagamento del bollo per questa categoria di auto. Vi aggiorneremo se nelle prossime ore dovessero arrivare importanti novità in merito.

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti