buzzoole code

Bugatti “Habemus Chiron”: due chiavi per armare la bestia (FOTO) Arriva l'erede della Veyron, si chiama Chiron ed è tutto quello che non sapete immaginare

Fallo sapere ai tuoi amici

A poche ore dalla Volkswagen Group Night, la Bugatti ha rilasciato tutte le informazioni sulla Chiron, incluse le prime foto ufficiali. La somiglianza con la Concept Vision Gran Turismo è evidente e rappresenta una salto generazionale importante rispetto alla Veyron, con l’introduzione di un nuovo linguaggio stilistico.
La nuova hypercar firmata Bugatti sarà disponibile a partire dall’autunno in 500 esemplari e ai suoi facoltosi clienti offrirà numeri da record. Con 1.500 CV e 1.600 Nm di coppia massima il W16 torna a essere il più potente sul mercato, mentre la velocità massima è autolimitata a 420 km/h: una nota nel comunicato ufficiale specifica che questo dato è relativo alla guida su strada, segno che nell’aria c’è già un nuovo tentativo di record in circuito per superare i 437 km/h della Veyron Grand Sport Vitesse. Secondo la Casa, per toccare i 100 km/h da fermo bastano meno di 2,5 secondi, mentre per raggiungere i 300 all’ora ce ne vogliono poco meno di 13,6 secondi.

Fonte: Bugatti
Fonte: Bugatti

Il W16 di 8.0 litri quadriturbo è stato completamente rivisto adottando nuove turbine maggiorate, un sistema di aspirazione in fibra di carbonio e il doppio sistema di iniezione con 32 iniettori. Le turbine sono gestite da un sistema a doppio stadio: due delle quattro turbine lavorano fino a 3.800 giri azzerando il turbo-lag, mentre le altre due intervengono solo ai regimi maggiori, offrendo così una curva di erogazione assolutamente piatta da 2.000 a 6.000 giri. I 1.600 Nm di coppia sono gestiti attraverso un nuovo doppia frizione a sette marce, abbinato alla trazione integrale e dotato di frizioni dalle dimensioni record per una vettura di serie.
Fonte: Bugatti
Fonte: Bugatti

Il telaio della Chiron è una nuova monoscocca in fibra di carbonio riducendo il peso di 8 kg rispetto alla Veyron. La costruzione della monoscocca richiede quattro settimane di lavorazione, seguendo una nuova tecnica “a sandwich”. La fibra di carbonio è utilizzata per la prima volta anche per i contenuti degli airbag: quello frontale lato passeggero e quelli laterali integrati nei sedili. Il peso complessivo della Chiron è di 1.995 kg a vuoto.
Fonte: Bugatti
Fonte: Bugatti

Il guidatore può selezionare cinque diverse modalità di guida: Lift, Auto, Autobahn, Handling e Top Speed. La modalità Lift è attiva fino a 50 km/h e prevede assetto rialzato e ammortizzatori morbidi per superare ostacoli fissi, mentre quella definita Auto, bilancia confort e prestazioni in maniera del tutto automatica. Superati i 180 km/h la vettura passa in modalità Autobahn per un miglior controllo alle alte velocità. In Handling offre le migliori performance assolute ed è pensata anche per la guida in pista con una velocità massima di 380 km/h, mentre in Top Speed permette di raggiungere i 420 km/h e richiede l’intervento della Speed Key, la seconda chiave separata per serve per “armare” i sistemi.
Fonte: Bugatti
Fonte: Bugatti

Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, seguici anche su Instagram cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento