buzzoole code

Cambiare fari auto: abbiamo provato le lampade Philips (GUIDA) Da alogene a Led, grazie alla tecnologia Philips è ora possibile rivoluzionare l'aspetto e la luminosità della tua auto

Fallo sapere ai tuoi amici

Qualche giorno fa ero in strada con la mia auto, una piccolina che ha più di 16 anni ormai ma che ogni volta mi regala emozioni come fosse il primo giorno. Ha qualche problemino, lo so, eppure separarsene diventa sempre più difficile con il passare del tempo ! C’è qualche graffio e qualche difetto di carrozzeria che ho sempre promesso di riparare domani e che alla fine è lì da chissà quanto tempo. Se stai leggendo questo articolo sicuramente mi capisci e per questo voglio raccontarti una prova che ho voluto fare e che mi ha lasciato veramente soddisfatto.
Mi sono svegliato qualche giorno fa con il desiderio di “cambiare”, di ringiovanire la mia bambina, perchè se lo merita dopo i chilometri che abbiamo fatto insieme. Guardandola ho capito che le linee e le forme sono ancora molto attuali nonostante la veneranda età e che quello che invece mi dava davvero fastidio, non ci crederai, erano i fari! Sia chiaro, li ho fatti lucidare qualche mese fa ma quella luce gialla, di notte soprattutto, non mi aiuta affatto, anzi mi sembra di vagare “alla cieca” per le strade della mia città mentre gli altri mi abbaiano con le loro modernissime auto, senza tralasciare il fatto che girare così (seppur legale) non mi sembra affatto sicuro.
Sentendo qualche amico e cercando su internet ho scoperto che esistono delle lampade che installate permettono di avere una luce chiara e profonda, volendo si poteva anche scegliere di prenderle Led per un risultato migliore e così ho fatto. Certo qualche dubbio rimaneva perchè pensare che potesse esserci uno stravolgimento tale mi lasciava perplesso e quindi mi sono mosso in questo modo. Ho scelto le migliori secondo gli specialisti del settore, le Philips (qui trovi il sito dove potrai inserire il modello della tua auto per trovare le lampade compatibili) e ne ho ordinate di tre tipi: Racing Vision, White Vision ULTRA e LED.
Nelle prossime righe ti riporterò la mia esperienza con tutte e tre i modelli.
Una precisazione prima di continuare. L’intensità della luce prodotta dalle lampadine è misurata in Kelvin e più la cifra della misurazione è grande più la luce prodotta è bianca.

La prima prova l’ho fatta con le Racing Vision (le trovi qui), tra l’altro le operazioni di montaggio e smontaggio sono velocissime. Si tratta di aprire il vano, staccare e riattaccare i cavi (2 minuti appena). Le Racing Vision sono alogene e il loro sistema è in grado di generare una luce fino al 150% più intensa rispetto alle tradizionali lampade dello stesso tipo, per garantire migliore visibilità e maggiore contrasto. Le Racing Vision sviluppano 3500 Kelvin, favorendo così la messa a fuoco. Il fascio di luce è ampio ed inteso, una differenza enorme rispetto alle mie vecchie luci. Ho notato un miglioramento persino nella guida che, una volta installate le nuove lampade, si è fatta più tranquilla, dato che la strada diventa molto più visibile.

Dopo qualche giorno ho deciso di installare le White Vision ULTRA (le trovi qui) che grazie al nuovo rivestimento in vetro garantiscono una luce bianca da 4.200 Kelvin (superiore dunque alle Racing). Sono le più bianche dell’offerta Philips tra le alogene. Il risultato dopo l’installazione è una luce molto simile a quella dei fari allo xeno e devo dire che nella prova su strada le nuove lampade hanno apportato un miglioramento concreto alla mia auto, finalmente vedevo qualcosa! Philips promette fino al 60% di luminosità in più e anche se non posso misurarlo precisamente mi sento di dire che la differenza si vede.
Le lampade Philips WhiteVision Ultra sono disponibili nelle misure H4 e H7, comunque tranquillo perchè il sito ti consiglia senza errori le lampade da acquistare.

Fonte: Philips

Spinto dalla curiosità ho deciso di provare infine le LED (le trovi qui), che se devo dirla tutta, erano quelle che avrei montato sulla fiducia fin dall’inizio. Tutto un altro pianeta. La gamma Philips X-tremeUltinon gen2 è infatti nata da componenti utilizzate direttamente nel mondo auto dando vita ad una luce che si contraddistingue per l’uniformità e che garantisce fino al 250% di luminosità in più, con un colore bianco freddo che promette visibilità più nitida. Per intenderci sviluppano fino a 5800 Kelvin e di conseguenza una luminosità di molto superiore agli altri due modelli che ai miei occhi erano sembrati già una vera e propria rivoluzione.
Un mio amico che ha visto le luci le ha volute subito per la sua auto e così gli ho deciso di regalargli le mie WhiteVision mentre le Racing sono andate su un’altra automobile che abbiamo in casa.

Se devo dirla tutta sono molto soddisfatto del risultato ottenuto e tutti mi chiedono se io abbia cambiato auto. Alcuni conoscenti hanno deciso di acquistare le stesse lampade per le loro nuove vetture che spesso vengono vendute con i dettagli Led ma con i fari alogeni. Pensare che la mia vecchiotta adesso ha le stesse luci di una nuova Audi mi rende davvero orgoglioso.
Insomma, ogni mio dubbio sull’efficacia di queste Philips è svanito e sono contento di essermi svegliato quel giorno con la voglia di cambiare aria, la mia auto sembra ringraziarmi ogni volta che la guido!
#UpgradeGoals #ad #RetrofityourLife #lampadeauto #fari #PhilipsAutomotive #farialogeni #LED
#WhiteVisionultra #RacingVision #XtremeUltinon

Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, seguici anche su Instagram cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento