spot_img

Ferrari, cosa sappiamo del modello chiamato Purosangue

Ferrari Purosangue non sarà il solito Suv. A lanciare il modello è stato infatti Marchionne in prima persona, ricordando quanto questo puntasse oltre all’aumento delle vendite per Ferrari ad una crescita esponenziale in termini di tecnologie a bordo. Insomma, Purosangue segnerà l’inizio di una nuova era per la Casa del Cavallino Rampante proponendo contenuti inediti che presto saranno condivisi su tutta la gamma. Una conferma è arrivata dal web in queste ore.

Prima di parlarne però ricordiamo le parole di Marchionne: “Purosangue non è catalogabile in una delle categorie classiche dell’automobilismo“.
Successivamente lo stesso Louis Camilleri ne ha parlato come una vettura “elegante, potente, versatile, confortevole, spaziosa e connessa“, una freccia che verrà lanciata a conclusione del piano quadriennale del Brand e quindi entro il 2022.
Guai a pensarlo come un “clone” di Lamborghini Urus (di cui vi abbiamo parlato qui) anzi, i progetti parlano di una vettura cinque porte, dall’assetto rialzato ma con linee inedite rispetto ai segmenti attualmente conosciuti sul mercato.
Guai a chiamarlo Suv, è molto più simile a un crossover anche se stiamo parlando di un’auto che ancora non c’è“. “Aborro sentire la parola Suv nella stessa frase con la parola Ferrari – ha puntualizzato Camilleri -. Non voglio offendere nessuno che usa questo termine con meno fastidio, ma in un senso generalmente accettato, non si sposa bene con il nostro brand e quello che rappresenta“. “Il veicolo che noi produrremo sarà unico in così tanti modi da ridefinire le attese“.

I Ferraristi restano dubbiosi. Nonostante il tempo già passato dall’annuncio un Suv marchiato Ferrari secondo molti significherebbe snaturare il marchio e renderlo più “commerciale”, per questo sono tanti gli appassionati che non vedono di buon occhio il progetto di Casa Maranello, che resta comunque fondamentale per seguire la concorrenza che ha già portato su strada il proprio modello nella categoria.

Tra le novità tecnologiche c’è il sistema dell’aria condizionata: arrivano dal web notizie di un brevetto depositato riferibile all’impianto di condizionamento dell’abitacolo. Il sistema innovativo dovrebbe prevedere l’utilizzo di telecamere termiche e sensori capaci di descrivere alla “cervello elettronico” della autovettura la temperatura in ogni punto. Sarebbe capace inoltre di rilevare la temperatura esterna e la radiazione solare facendo un confronto con la temperatura corporea del guidatore e dei passeggere, con la loro altezza e l’abbigliamento. La centralina lavora sui dati per ottenere informazioni utili alla regolazione dei flussi di aria e della direzione degli stessi, definendo la temperatura a bordo. Purosangue sarà così in grado di mantenere un elevato comfort di bordo, evitando sprechi ed inefficienze di energia.

Il debutto è vicino e la curiosità, inutile dirlo, è tutta per i motori. Si parla di un 4 litri V8 biturbo simile a quello della SF90 Stradale senza escludere la possibilità di integrazione del V6 ibrido della 296 GTB.Non ci resta che aspettare e a te non resta che seguire Carblogitalia.it per scoprire in anteprima tutti i dettagli anche della Ferrari Purosangue! Il nostro Team è sempre a lavoro 😀

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti