buzzoole code

Fiat, questo silenzio è una partita persa contro l’avanzata dei concorrenti Sono mesi che non ci sono notizie riguardo nuovi modelli Fiat, proviamo ad analizzare la situazione

Fallo sapere ai tuoi amici

Numeri dal Brasile, numeri dall’Europa, numeri dall’Italia è finisce la dose di notizie che ci arrivano dai comunicati stampa Fiat. Non basta però, perchè è normale non sapere le indiscrezioni direttamente dall’Azienda ed ecco che anche i nostri informatori non hanno nulla da raccontarci riguardo la Casa italiana. Escludendo il lancio della nuova 500X che, diciamocelo, non è altro che un leggero restyling del Suv della Casa italiana, è dall’arrivo della Tipo che non sappiamo nulla di Fiat e anche se per Punto la produzione è stata annunciata come chiusa, l’auto resta in listino sul sito ufficiale nonostante le 0 stelle prese nel test di sicurezza fatto da Euroncap. Non sapevi niente del test? Ti lasciamo il nostro articolo al riguardo, clicca qui per approfondire la vicenda.
Tornando a noi e al discorso che stiamo facendo proviamo a partire da una panoramica generale sul mondo auto, almeno in Europa.

Fonte: Fiat

I rivali di Fiat sono frenetici: quante auto hanno lanciato Citroen, Skoda, Seat e Renault nell’ultimo anno? Quanti altri modelli hanno annunciato? Ce ne sono decine! E Fiat? Nulla, il vuoto.
Il dato preoccupa. Se è vero che le unità vendute già con le sole Panda, 500 e Tipo raggiungono una cifra di tutto rispetto, lo è anche che questo immobilismo pietrifica e svaluta le aspettative e le percezioni dei clienti in termini di qualità e sostanza del marchio. Le politiche commerciali poi non aiutano. Sembra una svendita. Auto di listino che costano una cifra vengono vendute con super promozioni fino al 20% in meno con un atteggiamento che i competitors difficilmente seguono, visto che così facendo svenderebbero il loro marchio. Certo, Fiat può permettersi queste politiche perchè producendo da molti anni gli stessi modelli ha già stabilizzato e ridotto al massimo i costi di produzione ma in ottica di lungo periodo è una strategia che difficilmente potrà pagare (guardiamo la situazione di Lancia per intenderci) soprattutto a causa della presenza di uno stesso modello sul mercato da più di 10 anni, record di durata tutt’altro che positivo ed unicamente del Lingotto.
Fonte: Fiat

Per quanto riguarda la questione Punto, sicuramente andranno smaltite le unità in eccesso derivanti dalla produzione che è stata a pieno regime fino a qualche mese fa ma pensiamo un pò ai danni di immagine. Mai nessuno auto aveva ricevuto zero stelle nei test di sicurezza e quantomeno, nel rispetto di chi ha acquistato questa auto e si ritrova un cadavere in garage seppur in Italia abbia mercato a causa dell’ignoranza in termini automobilistici degli italiani, sarebbe stato opportuno toglierla definitivamente dai listini, magari sostituendola con una vettura di ultima generazione.
C’è rammarico, perchè mai come oggi è facile costruire un auto. La gente vuole la tecnologia a bordo che ha pochi costi di realizzazione, mentre trascura l’apparato tecnico, portando così al ravvicinamento di marchi che fino a qualche anno fa sembravano distanti anni luce.
Fiat sta perdendo una grossa opportunità o forse è stata riposizionata sul mercato ma i suoi rivali, a dirla tutta, non ci piacciono affatto.
Se è vero che sono i nemici a definire chi sei, allora a Torino hanno un bel problema!

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!

Permessi Marketing

Carblogitalia userà le informazioni che tu hai fornito in questo modulo per rimanere in contatto con te fornendoti aggiornamenti e utilizzando i dati a scopo marketing.

Perfavore, facci sapere cosa possiamo mandarti:

Puoi in ogni momento cambiare idea cliccando "Disiscrivi o Unscribe" nella parte bassa delle email che riceverai da parte nostra o contattandoci all'indirizzo press@carblogitalia.it

Ci impegniamo a trattare i tuoi dati con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre Politiche di Privacy visita la sezione dedicata sul nostro sito. Cliccando di seguito acconsenti all'utilizzo da parte nostra dei tuoi dati in accordo con i termini di cui sopra.


Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, metti un mi piace alla nostra pagina Facebook cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento