buzzoole code

Fiat: rinasce lo stabilimento di Melfi, ecco i numeri del 2015 500X, Punto e Renegade guidano la rinascita di Melfi e il successo di Fiat

Fallo sapere ai tuoi amici

Il successo di Fiat 500X e Jeep Renegade ha dato nuova linfa allo stabilimento di Melfi, dove il numero delle automobili prodotte è cresciuto del 213% su base annuale: la fabbrica è passata infatti dalle 123.000 unità del 2014 alle 390.000 dell’anno scorso, numero che assume una rilevanza ancora superiore considerando che le vetture realizzate nel 2013 furono “soltanto” 115.000. L’anno scorso, nell’impianto lucano, è stata realizzata oltre la metà delle automobili prodotte dalla FCA in Italia. Lo certificano i numeri raccolti dalla federazione Fim Cisl, nell’ambito di uno studio condotto fra tutti gli stabilimenti del gruppo.

Lo stabilimento di Melfi è anche quello in cui si registrano i più alti livelli occupazionali: il documento pubblicato dalla Fim Cisl certifica la presenza di 7.423 dipendenti, 1.848 dei quali sono neoassunti stabilizzati. La fabbrica opera su 20 turni settimanali e produce due vetture di grande successo (le 500X e Renegade), affiancate da un modello più anziano ma sempre molto popolare: la Fiat Punto, con 56.501 unità, è risultata la seconda automobile più venduta in Italia nel corso del 2015. L’impianto lucano occupa una superficie totale di circa 1,7 milioni di metri quadrati, ha una capacità produttiva annua pari a 400.000 veicoli ed è stato quasi inaugurato nel dicembre 2012, a conclusione dei lavori di ristrutturazione (costati 1 miliardo di euro).

L’indagine della Fim Cisl fornisce numeri incoraggianti anche a livello nazionale, dove la produzione della FCA è aumentata del 66% rispetto al 2014 e del 70% rispetto all’anno precedente. Gli occupati hanno raggiunto quota 2700 unità, mentre la cassa integrazione è cresciuta del 12%. La produzione di veicoli commerciali è aumentata del 47%.

Ti piace Carblogitalia.it? Aiutaci a crescere, seguici anche su Instagram cliccando qui!

Rispondi o lascia un commento