spot_img

Lotito non paga le multe e Toyota gli fa causa

Secondo quanto riportato da Alvolante.it Claudio Lotito, Presidente della S.S Lazio, sarebbe stato citato in causa per non aver pagato 70.000 euro di multe. Chiamato in giudizio dalla Toyota per una vicenda legata ad una serie di multe non pagate: l’autista di Lotito è stato sorpreso più volte in eccesso di velocità mentre guidava una vettura concessa, a quanto pare, in comodato d’uso dalla Toyota, costretta per tal motivo a pagare le sanzioni ed ora decisa a rivalersi sull’imprenditore romano. Lotito non vuole cedere ed ha fatto sapere che non intende pagare quanto gli viene addebitato, dal momento che le multe sono maturate per necessità di scorta.

Gian Michele Gentile, avvocato di Lotito, sostiene che la Toyota non abbia “inoltrato istanza al prefetto per fare annullare le multe”. A suo dire Luca Polce “ha lo status di guardia pubblica e può infrangere i limiti di velocità”, nonostante venga descritto su TG Com quale “semplice” autista personale di Lotito. Il legale ritiene in estrema sintesi che la Toyota avrebbe dovuto verificare la legittimità di quelle sanzioni prima di pagarle. Gentile non ha poi risparmiato una stoccata alla casa automobilistica, precisando che l’importo delle sanzioni risulta così elevato per colpa della “mora maturata, in quanto inizialmente ignorate”.

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti