spot_img

Nuovo Suv Alfa Romeo rinuncia alla trazione posteriore ?

Secondo indiscrezioni ufficiose Alfa Romeo produrrà il suo nuovo SUV compatto a Pomigliano d’Arco. Atteso dopo il lancio di Giulia e Stelvio come terza perla del nuovo corso del Biscione e sarà seguito probabilmente dal restyling proprio delle due vetture che invece continueranno ad essere prodotte nello stabilimento di Cassino, lo stesso dove sarà prodotto il Suv di segmento D della Maserati basato sulla piattaforma Giorgio.

Fonte: Jeep

Automotive News afferma che il nuovo Suv Alfa Romeo nascerà dalla Jeep Compass (a trazione anteriore) e non, come si ipotizzava, dalla piattaforma Giorgio. Sarebbe infatti una inversione di tendenza rispetto alle aspettative che tutti si erano fatti di una gamma 100% trazione posteriore ed è forse per questo che anche la Giulietta sembra essere in fase di Stand-By. Infine quest’ultima andrà incontro al restyling che la trascinerà sul mercato fino al 2022 quando la vettura avrà 12 anni di carriera alle spalle.
In realtà le sinergie tra Alfa e Jeep continuano da tempo con la Grand Cherokee che nasce dalla base della Casa di Arese anche se la Americana sarà prodotta ancora negli USA per poi sbarcare in tutto il mondo.
Alfa Romeo potrebbe comunque così ridurre i costi di produzione e velocizzare lo sviluppo per un modello che è atteso con fremito dal mercato.

Lungo 4,35 metri resta il dubbio se il Suv sarà proposto in sola trazione integrale o anche anteriore. Non sappiamo poi se ci sarà la versione Quadrifoglio mentre è certa la motorizzazione 2.0 turbo benzina e anche la presenza di una versione da 300 cv. La presentazione è attesa nel corso del 2019 con il lancio sul mercato previsto nel 2020.

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti