spot_img

Con la Porsche 356 in Antartide, il team adesso è leggenda

Il Team Valkyrie Racing ha spinto la sua Porsche 356 in Antartide e non solo per fini sportivi c’è anche una nobile causa

Il team Valkyrie Racing ci riprova e porta la Porsche 356 in Antartide! Alla guida la pilota 65enne Renee Brinkerhoof che con quella appena conclusa chiude il cerchio di imprese raggiunte nei sette continenti: Targa Tasmania, Caminos del Inca, Pechino-Parigi e East African Safari Rally.
L’ultima avventura del Project 356 World Rally Tour si è svolta lungo un percorso di 573 chilometri sulle piste innevate dell’Antartide, ultima terra emersa da esplorare.

ll viaggio, inizialmente previsto nel 2020, è stato rimandato di circa 18 mesi a causa della pandemia da Covid e ha rispettato in pieno la tabella di marcia. La Porsche 356 è stata modificata adattando dei cingoli al posteriore e inserendo una coppia di sci sull’asse anteriore. Si tratta di una Porsche Polar, una 356 del 1954 dotata di un motore sei cilindri che opera anche a -50°C.
Il viaggio è partito il 5 Dicembre scorso dall’Unione Glacier e dopo tre settimane è giunta a destinazione. Lo scopo? Oltre all’impresa sportiva c’è anche un fine nobile, la fondazione ha raccolto più di 550 mila dollari da donare per combattere il traffico di minori che coinvolge oltre 12 milioni i bambini nel mondo.

Il nostro obiettivo era rendere visibili le nostre attività sportive in tutto il mondo per sostenere efficacemente la nostra campagna contro il traffico di bambini. Volevamo superare i confini e stabilire nuovi record” queste sono le parole rilasciate da Renée Brinkerhoff prima di partire per l’Antartide al fianco di Jason de Carteret suo navigatore in molte spedizioni. Un’impresa unica che è già nella storia.

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti