spot_img

Rossi, l’impresa ha un nome ed è Doohan

“Valentino Rossi ha commesso domenica ad Assen uno degli errori più gravi della sua carriera“, queste le parole pubblicate da Marca, che punta il dito sulla fatale distrazione del Dottore sul circuito olandese.
Secondo gli spagnoli, Rossi ha detto “praticamente addio” alla lotta per il titolo, con 42 punti di distacco da Marquez nella classifica iridata. A condannare il numero 46 è il peso dei tre “zero” collezionati nelle otto gare disputate finora: Austin, Mugello e appunto Assen.

Nessuno, dal 1998, ha mai vinto un titolo nella classe regina con tre cadute o più. Stoner, Lorenzo, Pedrosa, Melandri, Biaggi e lo stesso Rossi non sono mai riusciti a primeggiare nel finale di stagione dopo tre cadute.
L’ultimo a riuscire nell’impresa è stato Michael Doohan, che nel 1998 precedette Criville e Biaggi, e a cui Valentino può ispirarsi. Rossi comunque si può consolare considerando che il calendario di 18 gare permette un maggior margine di errore.

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti