spot_img

Ultim’ora: respinto il ricorso di Yamaha per Valentino Rossi

Alla luce della sanzione che ha interessato Valentino Rossi, in merito alla sua condotta di gara in occasione del Gran Premio della Malesia, anche il ricorso fatto dal Team Manager del Team Movistar Yamaha MotoGP, Lin Jarvis, è stato rifiutato.
Appellandosi ad una chiara scorrettezza di Rossi ma in seguito ad una tenacia e resistenza in gara di Marquez , Lin Jarvis aveva protratto formale appello contro la decisione della Race Direction che puniva Rossi con una sanzione di 3 punti .
La FIM respingendo il ricorso dichiara la sentenza inoppugnabile : Valentino Rossi in occasione del Gran Premio di Valencia partirà in ultima posizione.

Come scritto da Reportmotori.it nulla da fare per la gara di Valencia e queste sono state le parole dette ieri da Lin Jarvis , Managing Director Team Movistar Yamaha MotoGP : “Valentino è stato giudicato come il solo a commettere una manovra scorretta e per questo è stato penalizzato. Gli sono stati inflitti tre punti di penalizzazione, che aggiunti a quello di Misano lo faranno partire dal fondo della griglia a Valencia. Il nostro lavoro in qualità di team è quello di difendere gli interessi dei nostri piloti, ragion per cui, mentre non si può negare che la mossa di Valentino non andava fatta, allo stesso tempo, riteniamo che la pena è troppo dura, perché normalmente 3 punti si danno a un pilota scorretto e Valentino non lo è.”

Potrebbe interessarti

Rispondi o lascia un commento

seugici ovunque

21,637FansLike
8,937FollowersFollow
2,467SubscribersSubscribe
- Contenuto offerto da -spot_img

più recenti